MENU

Costruire una cargo bike: preparare il telaio

Bikelife, Cargobike autocostruita, Meccanica • di

Il secondo di una serie di articoli dedicati alla produzione di una cargo bike, a cura dei meccanici delle Officine ReCycle, incentrato sulle operazioni di preparazione del telaio MTB.

La scelta della dimensione del telaio di partenza è determinata dalle caratteristiche fisiche dell’utilizzatore finale: scegliete quindi una taglia adatta alle vostre misure, in modo da avere poi un telaio finito su cui sarete comodi. Se avete dei dubbi su quale sia la vostra taglia ideale, qua potete trovare delle indicazioni utili per orientarvi.
Una volta scelto il telaio adatto sarà necessario procedere con le seguenti operazioni:
• Taglio tubo sterzo e obliquo
• Taglio attacchi v-brake
• Taglio occhielli portapacchi
• Smerigliatura e pulizia finale

Partiamo con la descrizione del taglio del tubo sterzo e del tubo obliquo. Si tratta di operazioni semplici (principalmente taglio e smerigliatura) ma comunque non esenti da rischi. Prendete quindi tutte le precauzioni necessarie, in particolare se decidete di utilizzare la smerigliatrice angolare indossate sempre guanti, occhiali protettivi e cuffie.
Il telaio va tagliato in corrispondenza delle sezioni indicate in figura, cercando di rimanere il più possibile vicini rispettivamente al tubo sterzo e alla scatola del movimento centrale.

Telaio MTB smontato con indicati i due piani di taglio

Telaio MTB smontato con indicati i due piani di taglio

Dettaglio del taglio tubo sterzo

Dettaglio del taglio tubo sterzo

Procediamo quindi con il taglio del tubo obliquo all’attacco del movimento centrale. Se non avete sufficiente spazio di manovra, procedete con una serie di tagli successivi per evitare di danneggiare la scatola del movimento centrale.

Dettaglio del taglio tubo obliquo

Dettaglio del taglio tubo obliquo

Nel caso si voglia adattare il telaio per i freni a disco, occorre poi rimuovere sia i supporti per i v-brake che gli occhielli del portapacchi (se presenti) sui forcellini posteriori. È in questo punto che andremo poi successivamente a saldare la staffa per il supporto della pinza del freno.

Dettaglio dei piani di taglio per gli attacchi v-brake e per gli occhielli del portapacchi

Dettaglio dei piani di taglio per gli attacchi v-brake e per gli occhielli del portapacchi

Una volta completate le operazioni di taglio, procediamo con una smerigliatura finale. Con il disco abrasivo oppure con la lima mezza tonda lucidiamo la scatola del movimento centrale e, nel caso siano stati rimossi, gli attacchi dei v-brake e gli occhielli del portapacchi.

Dettaglio della scatola del movimento centrale dopo la smerigliatura

Dettaglio della scatola del movimento centrale dopo la smerigliatura

Dettagli degli attacchi v-brake e occhielli portapacchi dopo la smerigliatura

Dettagli degli attacchi v-brake e occhielli portapacchi dopo la smerigliatura

A questo punto il nostro telaio MTB è completo, nei prossimi articoli vedremo come preparare i tubi del pianale frontale e come sistemarli per le operazioni di saldatura.





Comments are closed.