MENU

Itinerario in bici del Lago di Vico

Italia, Itinerari, Lazio • di

lago-vico-bici

Info generali: Formatosi a seguito dello sprofondamento di un vulcano sui monti Cimini a 500 m, 12 Kmq di superficie e circa 50 metri di profondità una spiaggia nel cuore della foresta. Curiosa la leggenda che racconta della sua “nascita” che rimanda ad Ercole ed al suo viaggio. Giunto sui monti Cimini, dove si erano rifugiate le ninfe Melissa ed Amaltea per sfuggire alle ire di Saturno. Ercole trovò alcuni pastori che gli chiedevano una “prova” della sua forza. Egli conficcò la sua clava nel terreno con una tale violenza che quando la levò si formò un lago, appunto il lago di Vico. Un itinerario del Lazio nella riserva naturale del Lago di Vico tra foreste d’incanto sulla via dei pellegrini. Pur svolgendosi in buona parte su asfalto il percorso è adatto agli amanti della mountain bike, ma attenzione, la salita a Monte Fogliano richiede un discreto impegno fisico!

Mappa

Altimetria

vico-altimetria
Traccia gps gps Mappa kml mappa

Come arrivare: al km 41 della via Cassia, subito dopo Monterosi, girare a destra seguendo le indicazioni per Ronciglione (strada provinciale Cimina). Arrivati a Ronciglione seguire le indicazioni “lago” e “complesso Bella Venere”

Punto di partenza: Ronciglione – Complesso “Bella Venere”
Lunghezza: 29 km
Dislivello totale: 550 m
Quota massima: 900 m slm

vico-mtb

Eccovi anche un road book del percorso, confrontando distanza percorsa e quota.

Km 0 – 515 m slm
Area di parcheggio di fronte al campeggio “Bella Venere” si pedala in falso piano sotto le pendici del monte Venere
Km 3,2 – 511 m
Superata una postazione di birdwatching girare sulla sterrata alla vs sinistra
Km 5,4 – 520 m
In corrispondenza di un grosso albero e di un fontanile si volta a sinistra su asfalto
(attenzione l’acqua non è potabile)
Km 7,6 – 539 m
Ci si immette sulla strada provinciale proseguendo a sinistra
Km 10,9 – 535 m
Al bivio si gira a destra. La pendenza passa al 10% facendoci guadagnare rapidamente quota (ed ansimare)
Km 12,5 -617 m
Al termine della salita, si imbocca la strada forestale sterrata sulla destra ed inizia lo sterrato
Km 13 – 637 m
Al bivio si prosegue sulla destra e si continua a salire sempre con pendenze intorno al 10%
Km 16,3 – 896 m
Si arriva in corrispondenza di una pista a destra chiusa da una sbarra che sale alla vetta del monte Fogliano.
Non prendere la strada oltre la sbarra ma proseguire sulla sterrata che inizia a scendere
Km 19,8 – 748 m
Si arriva alla strada provinciale da percorrere verso sinistra per 500 m fino alla località Poggio della Croce di S. Martino
Km 20,3 – 740 m
Subito dopo un cartello del parco inizia sulla destra una strada sterrata chiusa da una sbarra. Si percorrono 05,00 km circa nel bosco lungo le pendici del cratere vulcanico . Il percorso è un continuo saliscendi con piccoli strappi, per poi scendere decisamente verso la località di partenza (attenzione la discesa è insidiosa).
Km 23,7 – 750 m
In corrispondenza del bivio si rimane sulla strada in discesa
Km 25,7 – 583 m
All’altezza di un ampio spiazzo attrezzato come area picnic si gira a sinistra su asfalto
Km 28 – 564 m
Al bivio tenere la destra
Km 28,7 – 533 m
Arrivati sulla strada principale giriamo a destra tornando verso il punto di partenza.

Dove dormire

delia

vico-lago





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *