Stati Uniti: nuovi dati sugli spostamenti a piedi e in bicicletta

26 Gennaio 2012

bici-stati-unitiMentre il tasso di obesità tra il 1960 ed il 2009 è cresciuto del 156%, il numero degli spostamenti a piedi e in bicicletta è invece diminuito del 66%. Sono questi i dati che emergono dall’ultima ricerca di “Alliance for Biking and Walking“.

Il “Bicycling and Walking in the United States: 2012 Benchmarking Report fa una classifica dei 50 stati e delle 51 più grandi città degli Stati Uniti per spostamenti in bicicletta, a piedi, livello di sicurezza stradale, fondi stanziati per la mobilità dolce ed altri dati.

Lo studio conferma non solo che quasi in ogni città e stato pedoni e ciclisti sono i più a rischio di vita in strada, ma anche che per loro si investe pochissimo mentre facendolo vi sarebbero dei vantaggi anche di tipo economico. Ad esempio si è calcolato che per 1 milione di dollari spesi in infrastrutture ciclabili si creano dagli 11 ai 14 posti di lavoro mentre sarebbero solo 7 quelli creati per ogni milione speso in progetti autostradali. Nonostante i dati così evidenti, i progetti per la mobilità ciclabile o pedonale ricevono meno del 2 per cento dei fondi totali destinati ai trasporti. Sempre stando ai numeri forniti da un’ulteriore ricerca, per ogni dollaro investito per bici e pedoni si otterrebbero benefici per 11 dollari.

Il seguente studio ha ricevuto elogi da John Pucher, professore di urbanistica presso la Rutgers University, che sostiene: “L’ampio numero di benefici per l’ambiente, sociali ed economici di camminare e andare in bicicletta, chiaramente documentati in questo rapporto, giustificano gli aumenti degli investimenti in relative infrastrutture e programmi per incoraggiare tutti gli altri a compiere questa scelta.

Di seguito alcuni risultati interessanti dal rapporto:

  • Nel 2009, il 40% degli spostamenti negli Stati Uniti era più corto di 2 miglia, ma 87% di questi è avvenuto in auto.
  • Il 27% degli spostamenti è stato più breve di 1 miglio e ancora il 62% è stato in auto.
  • Gli anziani sono i più vulnerabili. Gli adulti con più di 65 anni rappresentano il 10% degli spostamenti totali a piedi, ed il 19% dei decessi tra i pedoni. Sono invece il 6% degli spostamenti totali in bicicletta, ed il 10% dei decessi totali in bici.
  • In media, secondo la relazione del 2010, le 51 più grande città degli Stati Uniti mostrano un incremento del 29% nelle infrastrutture ciclabili.
  • 20,908 miglia di piste ciclabili 7,079 miglia di vie pedonali sono previste per i prossimi anni (gran parte di queste aspettano ancora il finanziamento).

Fonte | The City Fix

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti