Fiorenzuola: premi per chi va al lavoro in bicicletta

24 Febbraio 2012

incentivi-biciSi chiama Bike to work la nuova iniziativa del Centro di educazione ambientale del Comune di Fiorenzuola che mira a premiare ed incentivare l’uso della bicicletta tra i dipendenti per recarsi al lavoro.

I primi 10 dipendenti che aderiranno all’iniziativa (scadenza per iscriversi il 25 marzo presso l’ufficio Ambiente) riceveranno un gadget mentre tutti coloro che tra il 2 aprile ed il 30 settembre prossimi compiranno almeno il 50% dei tragitti casa-lavoro in bicicletta potranno vincere ad estrazione uno dei seguenti premi:

– 3 ingressi alla piscina comunale per due persone
– 3 ingressi al teatro Verdi per due persone
– 3 ingressi al cinema Capitol per due persone

Il sindaco di Fiorenzuola Giovanni Compiani ha ammesso di avere avuto l’ispirazione da una recente visita a Bolzano, in cui ha constatato come nemmeno il freddo di questo inverno sia stato un deterrente per una buona mobilità ciclabile, e i vantaggi tangibili di una città amica della bicicletta. Ancora in Trentino, spesso indicata come una delle regioni più virtuose per la politica sulla ciclabilità, il Comune di Trento ha recentemente indetto un concorso molto simile ma rivolto ai dipendenti di tutte le aziende pubbliche o enti che vorranno aderire.

Sempre in tema di incentivi, dopo l’introduzione a Milano dell’Area C che di fatto ha disincentivato il traffico automobilistico, uno studio legale del capoluogo lombardo ha dotato tutti i dipendenti di una bicicletta (preferita all’abbonamento annuale ai mezzi pubblici) per recarsi in ufficio.

Questi primi ma incoraggianti passi sono in linea con quanto accade in alcuni Paesi europei già da anni. In Belgio dal 1997 viene riconosciuto un “indennizzo” a chi va al lavoro in bici, in Francia la questione è stata oggetto di discussione nell’ultimo Piano Nazionale della Ciclabilità.

Corso correlato

Masterclass in Biomeccanica del Ciclismo
Da: 1.499
Acquista
Masterclass: Bike Manager
Da: 1.499
Acquista

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti