Peter Gostelow, cicloviaggiatore da 50 mila chilometri

20 Marzo 2013

peter-gostelow

Peter Gostelow è un cicloviaggiatore, fotografo e scrittore inglese di lungo corso, giunto ormai alla soglia dei 50 mila chilometri percorsi e 60 Paesi attraversati. Dopo aver conseguito una laurea in Geografia presso l’Università di Londra è stato insegnante di lingua inglese in Giappone, dove per un periodo ha vissuto e lavorato. Sono due i lunghi viaggi in bicicletta che Peter ha portato a termine. Il primo, che ha ribattezzato A Long Ride Home, lo ha visto pedalare dal Giappone al Regno Unito, per rientrare a casa: 48 mila chilometri in circa mille giorni, dal 1° agosto 2005 al 12 luglio 2008. Il secondo viaggio, più recente, avvenuto tra il 2009 e il 2012, è stato una traversata dell’Europa e dell’Africa di 30 mila chilometri, dalla Gran Bretagna a Cape Town. L’avventura The Big Africa Cycle è stata anche l’occasione per sostenere alcune iniziative di beneficenza, come la fondazione “The Against Malaria Foundation“, che si occupa di prevenire la diffusione della malaria attraverso l’utilizzo di particolari zanzariere trattate con dell’insetticida. Con i 15 mila dollari raccolti finora, Gostelow ha contribuito in Sierra Leone e in Malawi all’acquisto di ben 5000 di queste zanzariere, ancora oggi il sistema più semplice ed economico per prevenire la malattia.

Il globetrotter britannico ha pubblicato i suoi racconti e fotografie di viaggio per numerose riviste, come Adventure Cycle Touring Handbook, Adventure Cycling Magazine, e Cycle Touring Club Magazine. Ha tenuto delle brevi lezioni in scuole, università, imprese ed organizzazioni di beneficenza, raccontando le sue avventure e l’impatto con i popoli incontrati. Attualmente Peter Gostelow si trova a Zanzibar, dove sta scrivendo un libro sulle sue ultime esperienze a pedali in giro per il mondo.
Di seguito il sito web personale di Peter Gostelow.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.899
Acquista
Meccanica per bici da corsa e gravel
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti