Contro inquinamento e traffico la Cina punta sulla bicicletta

3 Giugno 2013

Cinesi-in-bicicletta

Dopo un boom nelle vendite di auto che dura da circa un decennio, le città cinesi si trovano a fare i conti con pericolosi livelli di inquinamento atmosferico e traffico. Hangzhou, una città di circa 11 milioni di abitanti ha deciso di correre ai ripari incentivando un ritorno all’uso della bicicletta.
Lo scopo è quello di convincere almeno il 50% degli automobilisti a lasciare a casa la propria macchina per puntare invece su spostamenti a piedi e in bicicletta.
Allo scopo di raggiungere questo obiettivo, a Hangzhou sono state prese numerose iniziative tra cui l’istituzione di un sistema di bike sharing che, con oltre 60.000 biciclette situate in stalli posizionati ad una distanza massima di 300 metri tra loro, è considerato di diritto il più grande al mondo.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti