MENU
fancy women bike ride 2019

Chi fa attività fisica reagisce meglio agli interventi chirurgici

News • di 16 Ottobre 2014

bici-intervento

I pazienti che svolgono attività fisica, come andare in bicicletta e a piedi abitualmente, hanno in media 5 volte in meno di probabilità di morire durante o subito dopo un intervento chirurgico, e fanno risparmiare al servizio sanitario nazionale circa 6000 sterline ciascuno.
Sono questi i risultati di uno studio in ambito sanitario condotto dal Royal College of Surgeons di Edimburgo, in Scozia, che sostiene anche come l’attività fisica incida molto più dell’età nel recupero dei pazienti dopo un’operazione.

Il rapporto, pubblicato negli Annals of Surgery, ha analizzato le reazioni di alcuni pazienti che svolgevano diversi livelli di attività fisica agli interventi chirurgici a cui sono stati sottoposti, rilevando che i più sedentari hanno il 22% di probabilità di non farcela in seguito ad un’operazione contro un esiguo 4% tra coloro che quotidianamente usano la bicicletta o si muovono a piedi.

Ian Ritchie, traumatologo e chirurgo ortopedico presidente del Royal College of Surgeons di Edimburgo, ha detto al Telegraph che il lavoro dei medici non inizia e finisce in sala operatoria, ma riguarda anche la prevenzione dei pazienti. “Per questo – spiega Ritchie – noi del Royal College ci siamo impegnati ad aiutare i pazienti anche attraverso una corretta formazione, consigliando quindi un regolare esercizio fisico. E’ evidente che a conseguenza di ciò vi sarebbe anche un consistente risparmio economico per le casse del servizio sanitario nazionale.”
I chirurghi impegnati nello studio parlano di un’attività fisica minima di 30 minuti al giorno, che possono essere spesi anche semplicemente andando al lavoro a piedi o in bicicletta, e facendo le scale invece di usare l’ascensore.

Questo studio, ricordano i chirurghi, evidenzia uno solo degli aspetti positivi dell’attività fisica sulla salute, ma ce ne sono ben altri. Altre ricerche hanno rivelato infatti come andare in bicicletta e a piedi regolarmente aiuti a prevenire malattie cardiocircolatorie, obesità e tumori.







Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *