Un nuovo sponsor per il bike sharing di Londra

12 Febbraio 2015

bike-sharing-londra-sponsor

Le biciclette del bike sharing di Londra stanno per cambiare look. Il contratto con il primo sponsor, la banca Barclays, è infatti in dirittura d’arrivo e non verrà rinnovato. Le migliaia di “Boris Bikes”, così ribattezzate in onore del sindaco Boris Johnson, sono attualmente blu come il colore della banca, ma sembra ormai prossimo un cambio di aspetto in vista dell’arrivo del nuovo sponsor. In lizza ci sono due colossi come Coca Cola e recentemente anche la banca spagnola Santander, che secondo Sky News sarebbe a un passo dall’accordo. In entrambi i casi un dato è certo: le Boris Bikes si tingeranno di rosso, essendo il colore rappresentativo di entrambe le aziende.

La proposta dell’istituto di credito iberico è molto alta: Santander sarebbe pronta a mettere sul piatto 7,5 milioni di sterline ogni anno per i sette anni dell’accordo, per un investimento complessivo di oltre 50 milioni di sterline. Il 25% in più di quanto l’ente Transport for London aveva chiesto lo scorso giugno quando aveva messo il servizio in gara: 5,5 milioni di sterline annuali era la richiesta iniziale.

Il bike sharing di Londra, “Barclays Cycle Hire”, è stato lanciato nel luglio del 2010 con un finanziamento di 25 milioni di sterline della banca Barclays. Con 315 stazioni iniziali sparse in tutta la città, il servizio ha registrato negli anni un’adesione molto ampia e si è espanso: oggi le stazioni di prelievo sono più di 700 e le biciclette in circolazione circa 10 mila.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
Da: 1.499
Acquista
Meccanica Base 1
Da: 149
Acquista

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti