Sempre più cargo bike tra le famiglie americane

30 Aprile 2015

bici cargo per famiglie
Jason Henry for The New York Times

Si parla spesso delle bici cargo, le biciclette progettate per trasportare grandi carichi. Questi mezzi offrono la possibilità di cambiare radicalmente le nostre città, sostituendo i ben più rumorosi e inquinanti camioncini. Sono utili anche alle famiglie con bambini, soprattutto se i bambini sono tanti e se sono in quell’età in cui il seggiolino su una bici normale non basta più, ma non è ancora possibile renderli completamente autonomi con una propria bici. Nell’Europa centrale e settentrionale le bici cargo sono ormai molto diffuse. Per una volta, è l’Europa a dettare una strada che gli Stati Uniti scelgono di seguire, mentre solitamente avviene il contrario. E’ possibile capirlo da questo articolo del New York Times, incentrato su quelle famiglie che abbandonano l’uso dell’automobile, sostituendola con una bici cargo.

Il primo esempio che viene fatto è relativo all’allegra famiglia che vedete in foto, formata da Abby Smith, suo marito Dave Hoverman e i loro quattro figli. Da quando hanno acquistato una bici cargo Cetma, tutti i loro weekend vengono passati esplorando le zone attorno a Berkeley, California, dove la famiglia abita. “Facciamo di tutto sulla bici”, afferma Dave. “Cerchiamo di non usare la macchina per l’intero weekend”.

Questo trend si afferma soprattutto all’interno di una generazione di genitori con una forte coscienza ecologica, preoccupati per la qualità dell’ambiente in cui vivono i loro figli. La potenzialità della diffusione di questi mezzi è quindi molto ampia.

“All’inizio le bici cargo erano usate soprattutto da appassionati del fai-da-te che volevano trasportare oggetti molto grandi, come dei surfboard, dei kayak, o dei grandi altoparlanti”, afferma Evan Lovett-Harris, il direttore marketing di Xtracycle, un’azienda californiana che ha proposto il suo primo modello di bici cargo orientata a un uso familiare nel 2012; le bici cargo ora costituiscono la proporzione maggiore delle vendite dell’azienda. “Quando abbiamo iniziato a vendere queste bici 15 anni, eravamo considerati dei matti”, afferma invece Rosse Evans, il fondatore dell’azienda.

Ma le bici cargo non sono diffuse solo nei climi caldi della West Coast. Molto interessante la storia di Jon Renaut, che lavora a Washington per il governo americano. Nella scuola alla quale sono iscritti i figli di Jon, sono circa 12 i genitori che accompagnano i bambini su una bici cargo, e Jon è naturalmente uno di essi. “In tutto questo anno scolastico, ci sono stati solo 2 giorni nei quali abbiamo lasciato la bici a casa: quando ha nevicato in maniera veramente intensa”. Secondo Jon, per non far soffrire il freddo ai figli è utile farli sedere guardando verso il retro della bici.

Un’altra città americana in cui le bici cargo sono sempre meno una rarità è New York. Joe Nocella, proprietario di un negozio di bici in città, racconta che l’aver aumentato lo spazio dedicato alle bici cargo lo ha aiutato ad aumentare le entrate del 21 percento in un anno. “Aiutare una famiglia a realizzare il passaggio dall’automobile alla bici è una grande soddisfazione. E’ una gioia anche vedere i bambini salire sulle bici e provarle” (Quando i genitori arrivano in negozio senza bambini, possono provare le bici caricate con dei sacchi di sabbia). E’ particolarmente interessante notare che ciò avviene in una città non nota per essere bike-friendly. Un altro newyorkese che usa una bici cargo intervistato dal NY Times, Manuel Toscano, nota come un ponte che attraversa tutti i giorni sia particolarmente stretto e quindi difficile da usare in bici cargo.

Ogni utilizzatore di una bici, e in particolare di una bici cargo, si trasforma a sua volta in una “pubblicità mobile” per questo tipo di mezzi; ogni cargo bike per strada è un’automobile in meno, cosa che rende le strade più sicure e facilità la diffusione delle bici presso chi si sente meno sicuro in sella. Il circolo virtuoso che si crea in questo modo sembra diventare sempre più forte.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti