MENU
fancy women bike ride 2019

Borracce di poesia al Cycling Festival Europe

News • di 14 Aprile 2016

Parte oggi, 14 aprile, il Cycling Festival Europe 2016: serie di appuntamenti dedicati alla bicicletta a tutto tondo. Bici intesa non solo per un uso sportivo-ricreativo, ma soprattutto in relazione alla sua importanza come mezzo di trasporto in ambito urbano. Un Festival organizzato dall’Olanda, Paese che ha fatto della bicicletta la sua bandiera, in occasione della presidenza olandese del Consiglio dell’UE e quindi diffuso con molteplici iniziative in giro per l’Europa fino al 30 giugno prossimo.

OLANDA_CYCLING_FESTIVAL_EUROPE_2016

Nel corso degli eventi e degli incontri dedicati alla bici, organizzati dalle ambasciate olandesi in Europa, durante i quali ai partecipanti verranno distribuite le Borracce di poesia. Il progetto, a cura del giornalista pescarese Alessandro Ricci, racconta in rima avventure e disavventure legate all’uso della bicicletta, specie in ambito urbano. In occasione di eventi tematici, quindi, le rime sono distribuite in borracce da bicicletta, stampate su rotolini come fossero un  “messaggio in bottiglia” per la mobilità nuova, quella della bicicletta, dei pedoni, del trasporto pubblico locale e dell’intermodalità.

BORRACCE_DI_POESIA

Le rime (nello specifico, quartine) sono tutte scritte dallo stesso Alessandro Ricci e sono anche in versione inglese, come quelle che verranno usate per i gadget del Cycling Festival Europe 2016. La scelta del governo olandese è il coronamento di una serie di successi internazionali del progetto, iniziata nel 2013 quando Borracce di poesia è stato premiato a Vienna con il primo posto al Cycling Visionaries Awards – sezione “Bici e arte” nell’ambito del Velo-City, appuntamento annuale della European Cyclists’ Federation.

OLANDA_BICI

È particolarmente importante per Borracce di poesia il legame nato con l’Olanda, vera e propria Nazione-a-pedali, come si sottolinea sul sito del festival: «In Olanda ci sono più biciclette (22,5 milioni) che persone (17 milioni): con il Cycling Festival intendiamo quindi dare un importante contributo alla cultura dell’uso della bicicletta in Europa seguendo il motto “Europe: Let’s go Cycling!”».







Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *