Rubi una bici non legata? C’è l’aggravante

14 Febbraio 2017

Molto interessante una recente sentenza della Cassazione, secondo cui chi ruba una bici non incatenata e lasciata esposta alla “pubblica fede”  deve essere condannato con un’aggravante.

Se lasci la bici così e qualcuno la ruba, viene condannato con un’aggravante

Una scena che è capitata sicuramente almeno una volta a chiunque: devo entrare un attimo al bar a comprare un litro di latte; so che ci vorrà un minuto; non lego la bici a un palo, ma la lascio appoggiata al muro senza alcuna protezione, tanto torno subito. Ecco: in questi casi, secondo il diritto, si dice che la bici è stata esposta alla “pubblica fede”. E, secondo una recente sentenza della Cassazione, chi la ruba deve subire un’aggravante proprio per questo.

La Cassazione è stata chiamata a pronunciarsi su un ricorso portato avanti da una persona condannata per aver rubato una bicicletta in condizioni simili. Il punto su cui si basava il ricorso ha del paradossale, ma si sa che a volte il diritto funziona anche così: la persona condannata affermava che il derubato avrebbe comunque potuto controllare la bici dall’interno del negozio; questo cosiddetto “potere di vigilanza” farebbe cadere l’aggravante della “pubblica fede”. In altre parole, secondo il ladro il derubato aveva la possibilità di controllare la bici con lo sguardo, e quindi la bici non era esposta alla “pubblica fede”. Non è stata d’accordo la Cassazione, che ha confermato la sussistenza dell’aggravante, e ha confermato anche quindi la condanna (due mesi e 20 giorni di reclusione, più 200€ di multa).

Più precisamente, la Cassazione ha riconosciuto la configurabilità dell’aggravante anche nei casi in cui l’abbandono sia dovuto ad una sosta momentanea “per il disbrigo di incombenti consuetudinari, non accompagnata dalla possibilità ovvero dalla comune ragionevolezza di condurre con sé il mezzo in luogo protetto”. È sufficiente quindi che la condotta del derubato derivi dalla “concreta esigenza di realizzare un interesse urgente con maggiore comodità o minore aggravio”.

Al di là dei tecnicismi giuridici, è importante la scelta di trattare seriamente il furto di una “semplice” bicicletta. Il derubato ha scelto di denunciare il furto, cosa molto importante.

Se lasciate la bici incustodita per più di pochi secondi, usate uno di questi metodi per legarla. Anche se scegliete di non legare la bici quando la lasciate per poco tempo, esistono comunque delle soluzioni interessanti, come degli attacchi manubrio che rendono inutilizzabile la bici.

 

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti