MENU

Sotto i 14 anni mai da soli? Un video dall’Olanda

News • di 11 ottobre 2017

La sezione ciclismo urbano è stata realizzata con il supporto di NexBike

in bici a scuola
Mai da soli. Moltissime scuole medie italiane si stanno dotando in questo periodo di regolamenti che specificano che gli studenti sotto i 14 anni non possono lasciare la scuola, dopo le lezioni, se non accompagnati da un adulto esplicitamente autorizzato.

Questo trend nasce dopo una sentenza della Cassazione dello scorso maggio, che condannava scuola e Miur per la morte di uno studente finito sotto uno scuolabus. Per i ragazzi di meno di 14 anni il codice penale presume una assoluta incapacità, quindi un insegnante che lasci andare a casa un 12enne da solo può essere colpevole di abbandono di minore, e con lui il dirigente scolastico. Eventuali liberatorie firmate dai genitori non hanno alcun valore.

I presidi che hanno firmato queste circolari si rendono conto in molti casi dell’assurdità di queste posizioni. Ma la responsabilità penale pesa come una spada di Damocle sopra la loro testa. Ennesimo esempio della eccessiva giuridicizzazione della nostra società: il diritto prende il posto delle regole informali di convivenza.

Noi vi invitiamo semplicemente a dedicare un paio di minuti del vostro tempo a guardare questo video girato in Olanda, e a fare alcune riflessioni:

Quale paese, fra una decina d’anni, avrà gli adulti più responsabili, autonomi, intraprendenti? In grado di affrontare con calma e fiducia le sfide della vita? Aperti all’incontro con gli altri?

Quale paese invece chiamerà ancora “ragazzini” persone di 22, 23, 24 anni? In quale paese a queste persone non verranno date responsabilità? In quale paese le persone, invece di confrontarsi e risolvere i loro piccoli problemi quotidiani, si rivolgeranno a un giudice (figura dell’adulto che decide)?

Leggi anche: In bici con i bambini, il nostro ebook gratuito

La ciclabilità in Europa e...in Italia

Libri e accessori per il ciclista urbano

Una risposta a Sotto i 14 anni mai da soli? Un video dall’Olanda

  1. Massimo ha detto:

    Ho lanciato una petizione per provare a cambiare questa interpretazione assurda della legge.
    Vi chiedo si firmare, sostenere, diffondere, a questo indirizzo
    Non sono in grado, nel mio foglio ore di distinguere con questo dettaglio, ho segnato queste ore sotto la voce “supporto siti”
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *