MENU
fancy women bike ride 2019

Elezioni politiche: il PD non ricandida il padre della Legge sulla Ciclabilità

News • di 26 Gennaio 2018

Stando a quanto si legge da varie fonti autorevoli sui social, il PD avrebbe scelto di non inserire Paolo Gandolfi nella lista dei candidati al Parlamento nelle prossime elezioni politiche.
gandolfi
Paolo Gandolfi, urbanista, già assessore alla mobilità di Reggio Emilia, ideò gli Stati Generali della Mobilità Nuova, evento che unì Fiab, Salvaiciclisti e Legambiente nella redazione del libro rosso della Mobilità Nuova. In questi anni in Parlamento Gandolfi ha lavorato alle modifiche al codice della strada, ed è stato consulente del Ministero Infrastrutture e Trasporti su questioni di ciclabilità. Grazie anche al suo impegno sono stati stanziati fondi per circa 500 milioni di euro per le ciclovie in Italia.
È da ascrivere inoltre in larghissima parte a Gandolfi l’impegno e lo spunto che hanno portato alla recente approvazione della Legge Quadro sulla Mobilità Ciclistica.







Una risposta a Elezioni politiche: il PD non ricandida il padre della Legge sulla Ciclabilità

  1. flavio praolini ha detto:

    se fosse vero sarebbe l’ennesima conferma che ai politici non frega nulla dell’Italia e degli italiani..spero sia una fake news…..ormai è una moda.Però mi pare di avere sentito che il governo della Repubblica abbia di fatto cassato la Legge quadro sulla mobilità ciclistica,non finanziandola….Se tanto mi da tanto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *