MENU
viaggi girolibero

Ecco perché il traffico riduce il valore degli immobili

News • di 23 Gennaio 2019

L’ossessione per le auto elettriche o a guida autonoma ha fatto diminuire l’attenzione alle persone e allo spazio che nelle nostre città dedichiamo a pedoni e ciclisti.

Gli amministratori pubblici per molti anni si sono posti la domanda sbagliata: invece di chiedersi come fare a muovere il maggior numero possibile di persone, si sono spesso e volentieri concentrati sull’obiettivo di spostare il più grande numero possibile di auto.

Ottenere una migliore qualità della vita nelle città senza avere delle buone condizioni per camminare e muoversi in bicicletta è impossibile.
Infatti, è anacronistico pensare che l’automobile (a qualsiasi propulsione) possa essere la soluzione a ogni bisogno di mobilità. Per questo motivo è fondamentale promuovere forme di mobilità alternative.

La mobilità attiva, chiamata anche “mobilità non motorizzata”, è l’insieme degli spostamenti quotidiani compiuti a piedi o in bicicletta. Che, oltre a rispondere a una domanda di mobilità, giovano alla salute dell’individuo, dell’ambiente e della società in generale.

Katy_trail

Oltre  questo, gli interventi legati alla realizzazione di infrastrutture per lo sviluppo della mobilità attiva hanno un interessante impatto economico sul valore degli immobili.
Gli investimenti infrastrutturali per aiutare chi ha deciso di muoversi a piedi o in bicicletta hanno ridisegnato gli spazi pubblici delle città, innescando dei cambiamenti di lungo periodo.

E diversi studi dimostrano che il valore degli immobili aumenta in prossimità di piste ciclabili e percorsi pedonali.

Alcuni esempi:

Una ricerca dell’Università dell’Indiana riguardo all’Indianapolis Cultural Trail, un percorso ciclopedonale di 13 km, ha confermato che sin dalla sua apertura nel 2008, il valore delle proprietà immobiliari all’interno del quartiere è aumentato del 148%.

Indianapolis_Cultural_Trail

 

Secondo il distretto del commercio di Dallas l’apertura del Katy Trail, un percorso di 6 km realizzato all’interno di quartieri residenziali, ha aumentato dell’80% il valore degli immobili.

Katy_trail

 

L’agenzia immobiliare REMAX sostiene che sia stato più semplice e veloce vendere gli immobili affacciati sull’ Atlanta BeltLine, il percorso ciclopedonale di 53 km realizzato su un ex sedime ferroviario, rispetto agli edifici con stesse caratteristiche e qualità localizzati in altre zone della città.

Atlanta_BeltLine

 

L’università del Minnesota ha stabilito che nell’area di St. Paul, a Minneapolis, per ogni 400 metri di vicinanza di una casa rispetto a una ciclabile il valore dell’immobile aumenta di circa 510$.

St.Paul_Minnesota

 

Purtroppo è difficile trovare informazioni sul contesto italiano, ma siamo certi che i risultati non sarebbero poi tanto diversi.
In aggiunta crediamo che se gli Italiani conoscessero queste informazioni sarebbero interessati a ridurre il numero di auto che passano sotto casa, soprattutto quel 77% dei cittadini italiani vive in un’abitazione di proprietà.






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *