Alex Zanardi, condizioni stabili: prognosi ancora riservata

22 Giugno 2020

Dopo la terza notte di degenza al Policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena, le condizioni di Alex Zanardi, in seguito all’incidente di venerdì 19 giugno e la successiva operazione di urgenza, restano stabili ma la prognosi è ancora riservata.

Il bollettino medico delle 11:30 di lunedì 22 giugno diffuso dai sanitari riporta che “la terza notte di degenza in terapia intensiva è trascorsa senza variazioni”.

Alex Zanardi (foto di repertorio)

La situazione è stabile, ma le condizioni di Zanardi restano gravi: “Le condizioni cliniche rimangono quindi invariate nei parametri cardio-respiratori e metabolici mentre resta grave il quadro neurologico”.

Alex Zanardi è ancora in prognosi riservata, in coma farmacologico: “Il paziente è sedato, intubato e ventilato meccanicamente e la prognosi è riservata. L’équipe multidisciplinare che lo ha in cura valuterà nei prossimi giorni eventuali azioni diagnostico-terapeutiche da intraprendere”.

Il prossimo bollettino medico sarà trasmesso alle ore 12 del 23 giugno. Intanto sui social non si contano più i messaggi di sostegno e di affetto per il campione: continuiamo tutti a fare il tifo per lui, forza Alex.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti