Parma: oltre 200 bambini in campo per una mobilità più sostenibile - Bikeitalia.it

Parma: oltre 200 bambini in campo per una mobilità più sostenibile

3 Maggio 2022

È partita la scorsa settimana la seconda edizione dell’iniziativa di gamification promossa dal progetto “Parma Cambia Spazio”, il più ampio piano del Comune di Parma per promuovere una nuova mobilità in città.

La prima edizione sperimentale, che nei mesi autunnali del 2021 ha coinvolto 7 classi di 2 istituti, ha permesso di far risparmiare qualcosa come 380 km, che altrimenti i bambini avrebbero affrontato in auto.

Questa nuova edizione vede oltre 200 bambini coinvolti, con la completa partecipazione dell’Istituto Adorni (10 classi aderenti al progetto), a cui si sommano altre classi di altre scuole della città. Del resto andare a migliorare le modalità con cui si affrontano i tragitti casa-scuola consente non solo ridurre gli inquinanti nell’aria, ma anche di recuperare spazi davanti all’ingresso delle scuole da dedicare al gioco e al movimento dei bambini.

Grazie ai chilometri non effettuati in auto durante la prima sperimentazione della durata di un mese, l’Università di Parma ha stimato un risparmio che si attesta attorno a circa 36 kg CO2, quanto sarebbero riusciti ad assorbire circa 29 alberi [rif. James Cook University – Trends in Plant Science – 2019].

L’iniziativa rappresenta un modo per sensibilizzare bambini, genitori, scuole e realtà territoriali ai temi dell’inquinamento, della mobilità attiva, dell’autonomia dei bambini e della sicurezza stradale.

Dalle rilevazioni della prima edizione è emerso in modo inconfutabile l’eccessiva presenza di automobili sulle strade, una constatazione che ha portato i bambini a esprimere il desiderio di avere strade più sicure e tranquille dove poter andare a scuola in bicicletta.

Continueremo a seguire da vicino il progetto “Parma Cambia Spazio” in modo da comprendere quale impatto avrà sulla città questa seconda edizione dell’attività di gamification.

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti