MENU

Bambini in bici: balance bike o rotelle?

Bambini, Bici, Bikelife, News • di

Quando un genitore vuole far imparare a pedalare al proprio figlio, da qualche tempo si trova davanti a due scelte: balance bike o rotelle?

Ebook "Bici e Bambini"

Scarica Gratis

Nel primo caso si tratta di bici prive di pedali, con le quali il bambino può stare in piedi e camminare comunque tenendo tra le mani un manubrio, fino ad arrivare a sedersi sulla sella e spingersi con la forza delle gambe. La seconda scelta sono gli stabilizzatori, comunemente dette rotelle, ovvero delle piccole ruote che si fissano lateralmente al telaio in corrispondenza del mozzo posteriore, che evitano che il bambino cada lateralmente.

A livello motorio quale delle due scelte è la migliore? Quale la più efficace per insegnare in breve tempo al bambino a pedalare? Per capirlo dobbiamo fare un passo indietro e comprendere quale siano le capacità, a livello motorio, che il bambino deve mettere in atto per imparare a pedalare.

Andare in bici richiede numerose capacità ma soprattutto due sono le più importanti:

  • Equilibrio statico-dinamico
  • Differenziazione cinestesica.

Per equilibrio intendiamo la capacità di mantenere una determinata postura del corpo senza cadere. In bici sono fondamentali sia l’equilibrio statico, ovvero la capacità di mantenere una posizione eretta, che quello dinamico, cioè rimanere in posizione anche quando la testa si muove in varie direzioni. L’equilibrio è influenzato da diversi fattori: la coordinazione oculo-manuale, le propriocezione, l’apparato visivo e soprattutto dall’apparato vestibolare che si trova nell’orecchio.

La capacità di differenziazione cinestesica è la possibilità di usare i muscoli più idonei per l’esecuzione di un gesto, lasciando più rilassati quelli non direttamente interessati. In bici significa utilizzare i muscoli delle gambe in maniera dinamica e quelli del tronco in modo più isometrico. Andiamo ora a vedere nel dettaglio come il bambino applica queste due capacità con la balance bike e con le rotelle:

  • Balance bike: il bambino sta camminando, non ha alcun sostegno laterale e questo fa sì che debba a ogni passo equilibrare la postura per evitare di cadere lateralmente o che la bici s’inclini. All’inizio questa situazione è critica, infatti il bambino cammina molto più lentamente con la balance bike tra le gambe che senza. Inoltre per mantenere la bicicletta dritta deve fare forza con le braccia e le spalle, mentre le gambe devono muoversi in maniera dinamica;
  • Rotelle: in questo caso il problema della lateralità dell’equilibrio viene meno, poiché il bambino è sostenuto e quindi non deve sviluppare tale capacità. Infatti appena si tolgono le rotelle il bambino va in panico e deve essere sostenuto dal genitore. A livello di differenziazione cinestesica, dato che la bici è sostenuta lateralmente, l’impegno delle braccia e delle spalle è ridotto e limitato solo a direzionare il manubrio;

Da questa breve descrizione si capisce come le balance bike siano lo strumento migliore per insegnare al bambino a pedalare pur senza pedalare, poiché lavorano direttamente sulle capacità coordinative essenziali per stare in bici. Il bambino che pedala con la bici con le rotelle sta sì pedalando ma lo fa con un supporto che ne falsa l’esperienza e non permette lo sviluppo delle capacità. Anzi, tali capacità vengono ridotte poiché le informazioni propriocettive a riguardo vengono limitate dall’essere supportati.

Inoltre è bene ricordare che le balance bike possono essere usate sin dall’infanzia (2 anni) e quindi permettono di lavorare in maniera precoce su tali capacità. Il bambino con le rotelle non sale in bici prima dei 4-5 anni e questo ritarda l’apprendimento del gesto delle pedalata.





2 Risposte a Bambini in bici: balance bike o rotelle?

  1. Massimo ha detto:

    Sperimentato con mio figlio: prima il percorso comune, fatto dalla maggior parte dei bambini, quindi rotelle e dopo un po’ labprova senza. Lui andava, ma appena ha realizzato che lo avevo lasciato è andato in panico, al punto da rifiutare di andare ancora in bici. Ho quindi smontato la guarnitura e gli ho fatto usare la bici come balance bike, per un po’. Dopo qualche settimana lo convinco che ormai sapeva andare, prendo quindi la bici più grande e… Partito subito a pedalare, senza il mio sostegno sembrava che andasse in bici da anni!

  2. Lucky ha detto:

    Il mio a da 2 anni con la bici senza pedali …una scheggia …spericolato. .veloce ..e si lancia anche alzando i piedi da terra per diversi metri.a 4 anni provo con una bici normale. ..niente. …di pedalare non ne vuole sapere. ..ho dovuto smontare i pedali….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *