Friuli Venezia Giulia: un bel giro per smaltire il panettone in bici

Come smaltire il panettone? Naturalmente in bici! Poteva sembrare un azzardo proporre un evento alla vigilia di Natale, e invece… Altro che corse agli ultimi regali o maratone ai fornelli: un numeroso gruppo di ciclisti ha dimostrato che le uniche corse o maratone di interesse condiviso potevano essere quelle sulle due ruote! Entusiasmo, allegria, nemmeno troppo freddo, km, brindisi: questi gli ingredienti di una “mezza giornata” all’insegna dello sport e della festa.

Smaltire il panettone in bici

La Ride for panettone, organizzata da Fvg Bike Emotion, si è svolta il 24 dicembre 2022, con partenza e arrivo da Vencò, e precisamente alla Vineria Vencò, ambiente elegante e allo stesso tempo familiare, sotto la stella dei vini Livon, rinomata etichetta del territorio.

La corsa si è snodata tra Collio, San Michele, Carso e goriziano: una pedalata che ha unito ciclisti di ogni livello e allenamento, dal campione di paraciclismo e bronzo a Rio Andrea Tarlao, ad amatori e amanti del cicloturismo slow come Sandro e Claudia. Con un obiettivo, “for panettone”, che unisce tutti per forza!

Friuli Venezia Giulia pedalata per il panettone
Come smaltire il panettone? In bici!

Friuli Venezia Giulia: 64 km per 600 metri di dislivello

La pedalata: 64 km (leggermente accorciata rispetto alla traccia originaria per la classica e immancabile foratura), un discreto dislivello di 600 metri, una salita per raggiungere il Monte San Michele, e parecchio “su e giù” per mantenersi caldi. La bicchierata: due orette di “tagli e taglieri”, come si suol dire in Friuli, tra brindisi e auguri, ed ovviamente l’immancabile panettone finale.

C’erano gli affezionati che seguono Fvg Bike Emotion già da mesi, volti nuovi che si sono uniti per la prima volta e una discreta rappresentanza femminile. Caffè e torte homemade e si parte. Tre ore abbondanti a ritmo non forsennato, durante le quali, complice la scelta di strade secondarie e lo scarso traffico di cui può vantarsi la nostra regione, siamo riusciti a scambiare qualche parola, conoscerci, sfidarci, fotografarci, perché si è da subito creata una sintonia in seno a un gruppo variegato e affiatato, che si è poi concretizzata ancora di più in sede di brindisi e spensieratezza finali, quando, caricata la bici in auto e cambiate le scarpe, ci siamo rilassati degustando qualche buon calice di vino del territorio, accompagnato da taglieri di affettati e formaggi.

L’aria che si respirava era quella delle feste che sanno di allegria, quelle che un bicchiere tira l’altro e dimentichi l’orologio. Quelle che ti saluti e già hai in mente che presto ci sarà un nuovo appuntamento per ritrovarsi! Voci di corridoio parlano del weekend del 28-29 gennaio 2023… state connessi! Su @fvgbikemotion tutti gli aggiornamenti del caso.

Intanto grazie a tutti gli amici che hanno partecipato, grazie a chi ha espresso parole di stima e simpatia verso l’organizzazione, grazie a chi continua a sostenere questi eventi (in primis Banca Ter) e grazie a chi collabora.

Pedalare in Friuli Venezia Giulia è emozione.

[Anna Andriani]

Pianifica il tuo viaggio con Komoot

Commenti

Nessun commento

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti