MENU

Sviste ciclabili (new entry)

Rubriche e opinioni • di 23 Giugno 2011

Ecco altre segnalazioni di evidenti sviste ciclabili. Questa è la seconda puntata, ma alcune sviste – come si può vedere – non sono affatto seconde a quelle già pubblicate.

Che dire ad esempio della pista ciclabile che Taiwan ha dedicato ai Pink Floyd: The Wall! Giusto lo spazio di prendere la rincorsa prima di trasformarsi in another brick…

Ciclopista The Wall

In Olanda invece sono rimasti impressionati dalle geometrie di Maurits Cornelis Escher e così hanno realizzato la ciclopista impossibile con effetto Droste.

Ciclopista impossibile

Sempre in Olanda lascia senza fiato (soprattutto quando si finisce a mollo nel canale con la testa sott’acqua) questa magnifica ciclosadomasopista: dà il massimo di sé di notte e con la strada bagnata!

Ciclosadomasopista

E infine da Antibes arriva l’ennesima Ciclabile Interruptus: orgasmo assicurato, ma solo per il progettista che l’ha disegnata, che gode nell’immaginare la faccia del ciclista vedendo questo capolavoro.

Ciclabile Interruptus







Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *