La sicurezza dei ciclisti in prima serata sulla BBC

19 Novembre 2012

bbc-documentario-biciIl 5 dicembre la BBC trasmetterà in prima serata un documentario sulla presunta “guerra” tra ciclisti e automobilisti in corso quotidianamente sulle strade inglesi. Il filmato si chiamerà appunto “La guerra sulle strade della Gran Bretagna“, un titolo azzeccato televisivamente e destinato a destare attenzione, ma in controtendenza con quanto il Times va predicando dall’inizio della sua campagna “Cities fit for cycling”: ciclisti e automobilisti sono le stesse persone (chi va in bici spesso ha anche la patente), quindi è inutile farsi la “guerra”, basterebbe – certo non è facile – condividere la strada in sicurezza tra tutte le 34 milioni di automobili e le 13 di biciclette in circolazione in Gran Bretagna.

Il documentario proporrà scene del traffico di ogni giorno testimoniate da telecamere installate appositamente sul caschetto di alcuni ciclisti e sul cruscotto di altrettante automobili, per raccontare cosa succede in strada mostrando entrambi i punti di vista. Accompagneranno il filmato alcune interviste ai cittadini, persone che vanno in bici, che hanno perso dei cari per via di un incidente, o che usano l’auto ma hanno cambiato opinione circa i ciclisti dopo qualche accadimento particolare.

Il tema della sicurezza di chi usa la bicicletta è divenuto centrale nel Regno Unito negli ultimi mesi, grazie alla campagna del Times, al seguito che ha avuto tra i cittadini, al sostegno di molte personalità dello sport e del ciclismo e, sembrerà cinico ma è difficile affermare il contrario, grazie anche ai due recenti investimenti che hanno subìto il campione dell’ultimo Tour, l’inglese Bradley Wiggins, ed il suo coach e del Team britannico di ciclismo Shane Sutton, che hanno suscitato l’interesse anche di quella stampa e di quell’opinione pubblica che prima di allora non si erano espresse sull’argomento.

Posizione, quella di porre la sicurezza dei ciclisti al centro del dibattito politico, ribadita recentemente anche dal portavoce dell’ambasciata britannica Pierluigi Puglia, in occasione del comunicato di sostegno alle manifestazioni “Basta morti in strada” organizzate dal movimento #salvaiciclisti per lo scorso venerdì 16 novembre.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti