Paola Gianotti, tutto pronto per il giro del mondo in bici

22 Febbraio 2013

paola-giannotti-giro-del-mondo

Paola Gianotti, 32enne di Ivrea, partirà il prossimo 20 luglio dalla città piemontese per un giro del mondo in bicicletta. Un viaggio dai connotati sportivi più che turistici visto che l’obiettivo è quello di circumnavigare il globo a tempo di record. 30 mila chilometri in meno di 145 giorni, in media quasi 210 chilometri al giorno, che le permetterebbero così di entrare nel Guinness dei Primati come seconda donna a compiere un giro del mondo in bici in solitaria, e battendo l’attuale primato detenuto da Juliana Buhring, la ragazza di origine greca che ha portato a termine un’impresa analoga lo scorso settembre, a Napoli, dopo essere partita 5 mesi prima dalla città partenopea.

Un nutrito staff organizzativo, composto da personale delle agenzie Studio Comet e B2Com, aiuterà la ciclista eporediese nella preparazione e nella promozione dell’avventura, ribattezzata “Keep Brave! World Bike Challenge“. Andrea Cavallo Perin, art director delle due agenzie, sottolinea che il giro del mondo della Giannotto non è soltanto un’impresa sportiva, ma anche “di vita”. Paola non mancherà infatti di portare una parola di conforto e di esortazione alle popolazioni di tutti i paesi attraversati – spiega Perin – mettendo a disposizione la sua pedalata per offrire visibilità a temi importanti come l’infanzia e la sostenibilità.

Paola Gianotti non è l’unica ad affrontare nello stesso periodo un giro del mondo a pedali. Pochi giorni fa sono partiti da Ravenna Marco Meini e Giovanni Gondolini, che però hanno dato un taglio decisamente diverso al viaggio, senza fretta e record da battere: 5 anni e ritorno nel 2018.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti