VenTo entra nelle scuole con un concorso - Bikeitalia.it

VenTo entra nelle scuole con un concorso

9 Settembre 2014

Ormai anche i sassi conoscono il progetto VENTO, ma se non lo conoscete, vi rinfreschiamo la memoria: VenTo è il progetto di una dorsale cicloturistica che parte da Torino e arriva a Venezia passando per Milano Expo 2015. Il progetto nasce per volontà del Politecnico di Milano e ha raggiunto ad oggi il supporto di centinaia di associazioni unite nella valorizzazione turistica di un territorio altrimenti abbandonato a se stesso: quello del Po.

vento

La realizzazione dell’intero progetto richiede un investimento economico di 80 milioni di euro (pari a 2-3 km di autostrade) a fronte di un introito generato stimato attorno ai 100 milioni di euro l’anno.

Il concorso

Con l’obiettivo di aprirsi ulteriormente ai territori che attraversa, VENTO si apre adesso a un confronto anche con i più giovani e, con il supporto di soggetti no profit, degli enti territoriali e delle istituzioni, è stato indetto il Concorso di Idee “VENTO gira nelle scuole!”, destinato agli alunni delle classi terze, quarte e quinte delle Scuole Secondarie di secondo grado (Licei, Istituti Tecnici e Istituti Professionali) delle 15 province attraversate dal tracciato di VENTO e/o bagnate dal fiume Po.

Le classi, coordinate dai rispettivi docenti, dovranno presentare un progetto di itinerario ciclabile locale, originale, che interessi i propri territori e si attesti su VENTO.

I premi

Per i migliori tre progetti presentati sono in palio un fine settimana in bici+barca lungo il fiume Po offerto da Girolibero, una giornata con la redazione di Touring e una giornata di formazione sui temi di cibo, sostenibilità e didattica offerta da Slow Food Italia.

La fase di adesione al concorso si è aperta ieri, lunedì 8 settembre. Le scuole interessate possono iscriversi attraverso il sito

Con l’obiettivo di aprirsi ai territori che attraversa, VENTO propone un approccio allo sviluppo territoriale sostenibile e culturalmente condiviso, e proprio per questo cerca un confronto anche con i più giovani. Attraverso la collaborazione con diversi soggetti non profit, e con il supporto degli Enti Territoriali e delle Istituzioni aderenti, è indetto il Concorso di Idee “VENTO gira nelle scuole!”, destinato agli alunni delle classi terze, quarte e quinte delle Scuole Secondarie di secondo grado (Licei, Istituti Tecnici e Istituti Professionali) delle 15 province attraversate dal tracciato di VENTO e/o bagnate dal fiume Po.

Le classi, coordinate dai rispettivi docenti, dovranno presentare un progetto di itinerario ciclabile locale, originale, che interessi i propri territori e si attesti su VENTO. Per i migliori tre progetti presentati sono in palio un fine settimana in bici+barca lungo il fiume Po offerto da Girolibero.it, una giornata con la redazione di Touring – Il nostro modo di viaggiare e una giornata di formazione sui temi di cibo, sostenibilità e didattica offerta da Slow Food Italia.

Oggi, lunedì 8 settembre apre ufficialmente la fase di adesione al Concorso. Le scuole interessate possono iscriversi attraverso il sito http://www.progetto.vento.polimi.it/bandoscuole.html

Il Concorso è promosso dal Politecnico di Milano. L’iniziativa è stata apprezzata dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, che pubblicherà il testo del bando nella sezione dedicata ai concorsi del portale ioStudio http://iostudio.pubblica.istruzione.it/web/guest/home

Alla chiusura della prima fase di adesione (9 febbraio 2015) seguiranno alcune “giornate sul territorio”: il concorso e il progetto scenderanno in campo per dare avvio a una riflessione collettiva sulle potenzialità degli itinerari ciclo-turistici, sulle caratteristiche culturali, sociali e ambientali dei territori e su nuove modalità di fruizione sostenibile degli spazi aperti.

Per maggiori informazioni scrivere all’indirizzo di posta elettronica [email protected] oppure chiamare il numero 02.2399.5496.

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti