Un tettuccio per proteggersi dalla pioggia in bicicletta

12 Dicembre 2014

Il cattivo tempo è per molti un disincentivo all’uso della bicicletta, anche se a guardar bene i dati il sospetto è che si tratti di una semplice questione di abitudini: in Europa infatti si pedala di più nei paesi più freddi (Paesi Bassi, Danimarca e Paesi Scandinavi), e anche in Italia ci sono sicuramente più ciclisti abituali al nord che al sud.

Una celebre massima scout dice che non esiste buono o cattivo tempo, ma solo buono o cattivo equipaggiamento, ed è per questo che andare in bicicletta con la pioggia è comunque possibile. Oltre ad alcune buone pratiche di carattere generale, c’è anche chi si è ingegnato per trovare soluzioni più efficaci ed evolute.

tettino-bici-pioggia

Molto interessante è ad esempio questo tettuccio antipioggia da apporre sulla bicicletta tra il manubrio e il sellino. Si tratta di una soluzione semplice ed economica, diffusa in particolare nei Paesi Bassi, dove il tempo a volte è davvero inclemente e comunque c’è il tasso di ciclisti urbani tra i più alti al mondo.
Il sistema antipioggia in questione è molto simile a quello adottato da alcuni scooter che ormai si vedono di frequente anche in Italia.

Un’azienda che commercia questi prodotti è la Veltop, sul cui sito web è possibile consultare informazioni più dettagliate circa la caratteristiche ed il montaggio sulla bici dei tettucci antipioggia. I prezzi variano a seconda del modello e non sono proprio popolari: si parte dai 285 dollari americani per il tettucci da cargo bike fino ai 408 per quello da bici recumbent.

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti