Da Bologna a Napoli, la mamma in bici per i bambini autistici

12 Giugno 2015

parco giochi inclusivo
Da Bologna a Napoli in bicicletta per raccogliere fondi e realizzare giochi per i bambini autistici. E’ questa l’avventura che sta per intraprendere Annamaria Cecaro, mamma di due bambini autistici, che per l’occasione sarà accompagnata da Pierre Cesaratto, viaggiatore in bici giovane ma di comprovata esperienza.

La lunghezza del percorso si aggira intorno ai 700 chilometri, da percorrere in 7 giorni, tenendo una media quindi piuttosto alta. D’altra parte, afferma Annamaria “la bicicletta è il mio unico mezzo di locomozione e oggi sarà anche lo strumento per raggiungere il mio obiettivo e migliorare la vita di alcuni bambini con problemi”

La partenza è prevista per lunedì 15 giugno alle 12, da Piazza Maggiore a Bologna. L’obiettivo è quello di raccogliere almeno mille euro di donazioni, da usare per realizzare dei giochi inclusivi da inserire in alcune scuole delle due città di partenza e arrivo. I giochi inclusivi sono realizzati con l’idea di favorire la partecipazione di tutti i bambini, anche quelli con necessità speciali, al gioco.

L’idea è venuta ad Annamaria dopo aver conosciuto la storia di altre due mamme come lei, che grazie a una campagna sul web sono riuscite ad ottenere la costruzione di un parco giochi inclusivo nel loro quartiere. Annamaria ha il sostegno della FIAB locale, e il patrocinio dei Comuni di Bologna e Napoli. Il viaggio in bici di Annamaria si svolgerà lungo queste tappe: Santarcangelo di Romagna, Ancona, San Benedetto del Tronto, Pescara, Termoli, Isernia, Caserta, Napoli.

A noi non resta che augurare buon viaggio e in bocca al lupo ad Annamaria. Per contribuire alla raccolta fondi è possibile seguire le istruzioni riportate su questa pagina.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti