MENU
fancy women bike ride 2019

For a piece of cake • Da Cesena a Singapore in bicicletta

Diari • di 19 Maggio 2016

FOR A PIECE OF CAKE_ROUTE+LOGO

Dopo mesi di studio e preparativi siamo lieti di presentarvi il capitolo n.0 di quello che sarà un lungo viaggio verso oriente: For a piece of cake • Da Cesena a Singapore in bicicletta. Siamo Chiara Ricciardi, ingegnere edile, 26 anni, e Riccardo Rocchi, fotografo, 33 anni; per i prossimi 12 mesi potrete leggere le nostre avventure cicloturistiche a cavallo di 2 continenti su BikeItalia. Pedaleremo i 18000 Km di strade che separano Cesena da Singapore per una fetta di torta.

FOR A PIECE OF CAKE_Portrait_Chiara+Riccardo

Perchè? Perchè una fetta di torta è un piacere scontato per molti ma non per tutti: Chiara ha il diabete di tipo I e i carboidrati sono un nemico da domare a colpi di insulina e pedalate. Ciò nonostante vogliamo dimostrare che il diabete può essere un compagno di strada. L’attività fisica è fondamentale per le persone affette da diabete di tipo 1, poiche riduce sensibilmente il fabbisogno giornaliero di insulina.

Nella primavera del 2015 abbiamo percorso in bicicletta, in 26 giorni, i 1600 km che dividono Trieste da Patrasso (Grecia). Abbiamo attraversato Slovenia, Croazia, Montenegro, Albania e, di isola in isola in Grecia, siamo arrivati fino a Patrasso. Alla fine del viaggio avevamo un solo desiderio: continuare verso est. La nuova partenza è prevista a Giugno 2016, da Cesena. La tabella di marcia prevederà circa 1600 km mensili. La scelta della data di partenza è funzionale alle aree climatiche che incontreremo lungo il percorso. L’estate permetterà di attraversare i Balcani senza imbatterci nelle gelide temperature invernali. Il lungo tratto turco ci metterà invece alla prova con alte temperature e ci imporrà un’attentissima conservazione dell’insulina.

Chiara_Patras-GREECE_2015

Circa 2 mesi per attraversare l’Iran durante l’autunno, quando sarà ancora caldo, ma con temperature lontane dai picchi estivi. Alcune zone dell’Iran infatti, in estate, sono tra le piu calde del mondo. Dubai e Oman saranno una breve parentesi prima di affrontare oltre 4000 km di India. Secondo i nostri piani arriveremo a Mumbai a Novembre, periodo che corrisponde alla fine delle piogge monsoniche in India. Percorreremo un lungo arco nel nord del paese e attraverseremo, tra le altre città, Agra, Jaipur e Varanasi. Ci addentreremo nello stretto lembo di terra indiano che divide il Bangladesh dal Buthan, fino alla remota regione al confine con il Myanmar (Birmania).

RICCARDO_MONTENEGRO_2015

Solo recentemente il Myanmar ha aperto i suoi confini terrestri agli stranieri, il che ci permetterà, in 28 giorni, di percorrere i 1700 km fino al confine di Mae Sot con la Thailandia. Rispettando queste tempistiche arriveremmo nella parte alta del sud-est asiatico in piena “dry season” (Gennaio/Aprile 2017), in modo da poter pedalare agevolmente in Myanmar, Thailandia, Laos e Cambogia. Marzo e Aprile saranno 2 mesi molto caldi, subito prima dell’inizio delle piogge. Da Bangkok scenderemo lungo la costa della penisola thailandese prima e malese poi, evitando le zone di conflitto nel sud della Thailandia. In Malesia le piogge saranno inevitabili. Dopo circa un anno dalla prima pedalata in Italia e dopo 18000 km rotolati sotto le ruote attraverseremo il ponte che collega la Malesia a Singapore.

La nostra attività cicloturistica sarà costantemente documentata su Bikeitalia ma potrete anche seguire le nostre avventure sul nostro sito: www.forapieceofcake.com

E sui nostri canali social:
Facebook
Instragram
Twitter







Una risposta a For a piece of cake • Da Cesena a Singapore in bicicletta

  1. Gianluca ha detto:

    Grandissimi. Verrei con voi, ma ho ancora un bel pezzo di Europa da indagare. Ciao!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *