Custoza, rievocazione e pedalate per il 150° anniversario

9 Giugno 2016

Tre giorni per ricordare la battaglia-cardine del Risorgimento Italiano, quella di Custoza della Terza Guerra d’Indipendenza nel 1866. Una rievocazione storica con visite guidate, stand enogastronomici e pedalate nelle Terre del Custoza e nei luoghi che portarono all’unificazione del Regno d’Italia. Per tre giorni le atmosfere del Risorgimento torneranno a materializzarsi nello scenario di Custoza, luogo ricco di storia e tradizioni. Oltre un centinaio di rievocatori, provenienti dall’Italia, Austria e Repubblica Ceca, ci riporteranno alla Custoza del 1866, con spaccati di vita civile e militare. Allestimenti tematici, attività, spettacoli, danze e battaglie riporteranno alla vita un’epoca di fasti e ideali, di guerra ed onore. Visite guidate agli allestimenti e sul territorio – a piedi e in bicicletta – a cura di giovani del territorio.

Il territorio di Custoza fu interessato dagli eventi bellici delle battaglie risorgimentali del 1848 e del 1866: la Prima e la Terza Guerra d’Indipendenza. Combattuta fra il 24 ed il 25 giugno 1866, durante la terza guerra di indipendenza italiana, tra le truppe del Regno d’Italia guidate da Alfonso La Marmora e quelle dell’Impero Austriaco comandate dall’Arciduca Alberto d’Asburgo, la battaglia di Custoza portò all’unificazione del Regno d’Italia. Dopo l’attacco della Prussia all’Austria del 15 giugno 1866, così come previsto dal trattato di alleanza italo-prussiana dell’aprile 1866, l’Italia dichiarò guerra all’Austria, tuttavia, passato il confine, una parte dell’esercito italiano fu sconfitta nella battaglia di Custoza. Questo insuccesso non fu bilanciato dagli eventi successivi, perché alle vittorie di Giuseppe Garibaldi in Tirolo seguì per l’Italia un’altra disfatta nella battaglia navale di Lissa. Nonostante ciò, grazie agli accordi presi in precedenza, alla vittoria della Prussia sul fronte settentrionale ed all’intervento diplomatico della Francia, al termine della guerra, l’Austria dovette cedere il Veneto che fu acquisito dall’Italia.

Custoza

Durante le tre giornate sarà possibile visitare il campo, ci saranno dimostrazioni ed attività per bambini e ragazzi. Il sabato e la domenica tour in bicicletta a cura dell’Associazione Il Ciclone. Passeggiata nella storia a cura dei giovani animatori. Partecipazione delle scuole del territorio e del Comitato dei Genitori dell’Istituto comprensivo Don Milani di Sommacampagna. L’osteria storica e gli stand enogastronomici permetteranno agli ospiti di gustare piatti e prodotti tipici.

CUSTOZA_RIEVOCAZIONE_150

10 GIUGNO

PRIMO GIORNO DI BATTAGLIA
Dalle ore 18.30 apertura del campo: visita agli accampamenti italiano e austriaco; riunione degli Stati maggiori e preparazione della battaglia; rassegna delle armi e della cavalleria; vita nell’accampamento: preparazione per la notte. Dalle ore 19 apertura degli stands enogastronomici: piatti risorgimentali e piatti tipici, stand gelati. Ore 21.15 concerto e balli risorgimentali in costume e per tutti.

11 GIUGNO

SECONDO GIORNO DI BATTAGLIA
Dalle ore 10 apertura del campo: vita nell’accampamento con attività didattiche per ragazzi e bambini; addestramento e preparazione della battaglia; esercitazioni sul campo. Dalle ore 12 apertura degli stands enogastronomici; piatti risorgimentali e piatti tipici, stand gelati. Dalle ore 15.30 presentazione dei lavori fatti dalle scuole; caccia al tesoro; vita nell’accampamento; attività per ragazzi e bambini. Ore 17 La Battaglia: rievocazione di un episodio della battaglia di Custoza del 24 giugno 1866. Scontri di fanteria italiana e austriaca, con il supporto dei cannoni. La carica degli Ulani. Dalle ore 19 apertura degli stands enogastronomici; piatti risorgimentali e piatti tipici, stand gelati. Ore 21.15 Concerto e balli risorgimentali in costume e per tutti.

12 GIUGNO

TERZO GIORNO DI BATTAGLIA
Dalle ore 10 apertura del campo: vita nell’accampamento. Ore 11.30 parata dei rievocatori all’Ossario: partenza dalla Piazza della Chiesa. Alzabandiera e onore ai caduti. Inaugurazione della nuova Sala delle Battaglie. Ore 12 apertura degli stands enogastronomici: piatti risorgimentali e piatti tipici, stand gelati.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti