CycleHack, ripensare la ciclabilità a Roma

22 Giugno 2016

Per tre giorni la Capitale diventa un laboratorio in cui confrontarsi e lavorare gomito a gomito per promuovere forme di ciclismo urbano sicuro e sostenibile, con idee e persone provenienti da tutto il mondo: la #CycleHack, evento mondiale che si propone di migliorare la mobilità urbana rendendo le città più ciclabili, si tiene a Roma dal 24 al 26 giugno.

Onda Verde Bicicletta Copenhagen

Da Melbourne a Dubai, da Lisbona a Cape Town, quest’anno saranno più di 30 le città che uniranno ciclisti, sviluppatori, designer, maker e curiosi interessati alla progettazione collaborativa di un sistema urbano che reduca ostacoli e trovi soluzioni per rendere le nostre strade più sicure e bike friendly.

La CycleHack sarà un’occasione per affrontare alcune di queste problematiche in modo giocoso e allo stesso tempo concreto. In 48 ore i team interdisciplinari si serviranno di tecniche di design thinking, problem solving e creatività per esplorare idee e prototipare soluzioni. Dal gadget per la bici all’arredo urbano, da proposte politiche e sociali a nuove iniziative e eventi.

L’edizione romana è sostenuta e portata avanti da nois3 in collaborazione con FAMO COSE Roma Makerspace, da volontari e dal gruppo Co-design Jam Roma. A Roma affianco ai problemi più lampanti, come il traffico, la manutenzione delle strade e la sicurezza, devono essere affrontati anche altri aspetti come ad esempio la necessità di individuare modi per aumentare l’empatia reciproca tra tutti gli utenti della strada e lo sviluppo di politiche per la ciclabilità che vadano oltre la sola pianificazione di piste ciclabili e che tengano quindi conto dei veri bisogni di spostamento dei cittadini.

Tutte le idee saranno presentate alla fine del weekend e pubblicate sul Global Cyclehack Catalogue: una piattaforma open source che raccoglie tutti i progetti di tutte le CycleHack del mondo e degli anni passati.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti