MENU

Una “summer school” sulla ciclabilità ad Amsterdam

News • di 2 Gen 2018

Il primo articolo del 2018 lo vogliamo dedicare al futuro: ai giovani architetti urbanisti che progetteranno le soluzioni di mobilità delle nostre città nei prossimi decenni.

summer school

Vi segnaliamo un’opportunità da cogliere al volo: un corso su come progettare una città ciclabile tenuto in una delle “capitali” della bici, Amsterdam. Si tratta di una summer school in inglese di 3 settimane, fra giugno e luglio 2018, organizzata dall’Università di Amsterdam.

Il corso è stato progettato dal “cycling professor” Marco te Brömmelstroet: abbiamo assistito a una sua lezione durante l’ultimo Velo-City e possiamo assicurarvi che, oltre ad essere esperto nella sua materia, ha uno stile accattivante e coinvolgente.

Il programma prevede il giusto equilibrio fra teoria e pratica, con numerose cicloescursioni ad Amsterdam e dintorni pensate per vedere dal vivo il funzionamento dell’eccellente rete ciclabile olandese.

E in una summer school con studenti provenienti da tutto il mondo non mancherà certo il divertimento.

L’Italia ha bisogno di urbanisti che conoscano bene la bici, le sue possibilità e le sue necessità in termini di infrastruttura urbana: per uno studente di oggi specializzarsi su questi temi risulterà sicuramente una scelta vincente per il futuro.

Per maggiori informazioni il punto di partenza è questo.

Vedi anche: un libro sulla “perfetta” città ciclabile scritto da un architetto.





Una risposta a Una “summer school” sulla ciclabilità ad Amsterdam

  1. Giuseppe ha detto:

    Non tutto ciò che fanno in olanda è ammirevole, e alcune cose sono assolutamente stupide, come ad esempio far circolare i motorini sulle piste ciclabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *