MENU
viaggi girolibero

Pedala che ti passa

News • di 8 Agosto 2019

Sempre più persone ogni giorno scelgono di acquistare una bicicletta per i più svariati motivi. C’è chi desidera rimettersi in forma e vede nell’utilizzo quotidiano della bici un metodo veloce ed efficace di perdere peso, c’è chi invece fa una scelta ecologica preoccupato dalla presenza di numerose automobili e dallo smog che purtroppo esse provocano. Alcuni trovano semplicemente divertente effettuare i propri spostamenti su un due ruote eco friendly!

Qualunque sia il motivo è innegabile il fascino che la bicicletta, sin dalla sua invenzione nel 1817, suscita nelle persone: la possibilità di salire in sella e, col vento in faccia, percorrere strade di città o di campagna sentendo i profumi e vivendo la strada in prima persona.

Persino una luminare come Margherita Hack tempo fa in un’intervista disse: “Camminare a me non va, in bicicletta vo’ meglio. È un mezzo meno faticoso. Fino a poco tempo fa pedalavo spesso, ricavandone equilibrio, voglia di fare e volontà.”
Ebbene sì, voglia di fare e di pedalare verso la propria destinazione.

Se Margherita Hack, oggi, dovesse scegliere una bicicletta adatta a lei potrebbe con facilità consultare i tanti modelli di bicicletta da donna sui siti internet, come ad esempio quello di Bikester.
bikester-bici-da-donna-cube
La bicicletta da donna differisce da quella da uomo per il telaio più corto e piccolo con la canna superiore obliqua (ma non in quelle da corsa che devono rispettare i criteri di aerodinamicità), la sella più larga, il manubrio più corto e gli accessori come per esempio campanelli e cestini, prodotti rivolti quasi solo ad un pubblico femminile.

Potrebbe approdare alla scelta di una bicicletta da città. Queste sono bici comode e funzionali pensate per muoversi ogni giorno supportando nelle faccende il proprio conducente, per questo sono spesso fornite di cestino, di portapacchi e di un buon sistema di illuminazione per muoversi in maniera sicura, lungo le strade, anche di sera. Si trovano colori e fantasie tra le più svariate, quindi ogni donna può scegliere liberamente quale bicicletta la rappresenti di più nel modello e nelle caratteristiche. Tra le city bike vi sono quelle con fantasie a fiori, tinta unita, fantasie astratte e colori pastello: l’imbarazzo della scelta!

Per chi vuole tenersi in forma sfrecciando con la propria bicicletta a tutta velocità vi sono invece le bici da corsa, solitamente caratterizzate da un telaio rigido ma leggerissimo (molto spesso in carbonio) e set di ruote altrettanto leggero. Gli pneumatici dovranno essere ad alta tenuta, pronti a performance di alto livello per la ciclista più competitiva.

E per la donna che ama le gite particolarmente avventurose? La bici da trekking e cicloturismo fa al caso suo: si tratta di una bicicletta capace di sopportare lunghe stanze e carichi pesanti. Una bicicletta adatta a piste off-road che sia al tempo stesso confortevole e affidabile, che abbia la versatilità come punto di forza. Ottime sospensioni, pneumatici ampi, ruote larghe con cerchioni e raggi leggeri: tutto ciò offre la stabilità che i bike trekkers richiedono!

Invece si potrà optare per una mountain bike qualora si desideri la classica bici da sterrato e da avventure anche nei percorsi più impegnativi come quelli di montagna. Questa è una bici robusta e agile che risulta maneggevole in ogni circostanza. Il telaio è più pesante e robusto rispetto alla bici da trekking, tuttavia molte persone utilizzano la mtb anche per viaggi lunghi proprio grazie al suo equilibrio tra rigidità e flessibilità.

Infine una nuova tecnologia sempre più presa in considerazione è la e-bike. Attraverso questa bicicletta elettrica ogni spostamento è reso più semplice e meno faticoso. Per andare al lavoro senza arrivare sudata o per una gita fuori porta che non ti faccia arrivare la sera stanca morta la scelta ricada senza dubbi sulla nuova tecnologia confluita nella bicicletta elettrica.

Non sappiamo se Margherita Hack abbia mai dovuto fare questa scelta, ma tu che bicicletta vorresti? Sali in sella e scoprilo!







Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *