A Strasburgo si testano i nuovi parcheggi per cargo bike

19 Ottobre 2020

Quando si tratta di investire fondi pubblici in nuovi progetti i paesi del nord Europa sono molto oculati. Proprio per questo, prima di fare grandi ordinazioni, a Strasburgo si stanno sperimentando diverse rastrelliere per parcheggiare le cargo bike.

Foto di Cedric Joubert @DNA

Ai meno esperti potrebbe sembrare una cosa banale, ma parcheggiare una cargo bike non è affatto semplice, sia per le dimensioni della bici che per le varie forme: le tipologie in commercio sono tantissime e non sempre si può facilmente legare una cargo a un elemento fisso.

Foto di Cedric Joubert @DNA

Pertanto, per evitare di riempire la città di rastrelliere che poi non consentono di legare in modo intelligente queste particolari tipologie di biciclette si è pensato di avviare un periodo di sperimentazione in cui testare quale rastrelliera consenta di legare al meglio una cargo bike.

Foto di Cedric Joubert @DNA

L’obiettivo di Strasburgo è infatti di aumentare la presenza di bici cargo in città, con l’idea che una cargo bike in più significhi un’automobile in meno.

Le nuove rastrelliere, con tanto di segnaletica dedicata al test e alla raccolta di feedback dagli utenti, sono state posizionate in un’ area della città tra diverse scuole e esercizi commerciali, dove la circolazione di cargo bike è più probabile. A fine sperimentazione si raccoglieranno i risultati per diffondere sempre più parcheggi per cargo in città, il modello scelto verrà poi utilizzato anche da altre città dell’hinterland.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.899
Acquista
Meccanica per bici da corsa e gravel
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti