MENU

Bicycle Route 66

Itinerari, Nord America • di

Bicycle Route 66 è un itinerario cicloturistico degli Stati Uniti di circa 3800 chilometri, che collega Chicago, nell’Illinois, a Santa Monica, vicino Los Angeles, in California.
La strada Route 66 è stata celebrata in diversi libri e film, canzoni e spettacoli televisivi, ma il suo nome è entrato nella cultura di massa grazie alla canzone di Bobby Troup (Get Your Kicks On) Route 66, scritta dopo un viaggio con la moglie nell’ovest americano, e che anni più tardi è diventato un pezzo di repertorio di Chuck Berry ed è stata incisa da altri artisti come i Rolling Stones e i Depeche Mode.

La Route 66 è percorsa da viaggiatori di tutto il mondo soprattutto in automobile (anche per la sua lunghezza), ma l’Adventure Cycling Association, la principale organizzazione cicloturistica statunitense, ha lavorato per anni al tracciamento di un percorso, in parte alternativo a quello originario, dedicato in particolare ai ciclisti.
bicycle route 66

Informazioni

La Bicycle Route 66 viaggia verso ovest su piste ciclabili, strade provinciali e statali a basso traffico. Tuttavia, per rispettare queste esigenze primarie per un itinerario cicloturistico, il tracciato non sempre segue la storica Route 66 ma ha subìto delle minime deviazioni.

Data la sua lunghezza, il percorso attraversa una grande quantità di paesaggi, dalle praterie dell’Illinois alla parte settentrionale dei Monti Ozark fino al vasto deserto che si estende in tutto il sud-ovest. Non essendoci particolari rilievi, la difficoltà principale del viaggio è rappresentata proprio dai tratti desertici di New Mexico, Arizona e California, dove i servizi di qualunque genere potrebbero essere scarsi. In queste aree quindi è bene avere sempre una cospicua riserva di acqua e cibo, oltre che tutta l’attrezzatura necessaria per riparare la bici in caso di danni.

Il periodo migliore per affrontare la Bicycle Route 66 è la primavera, tra aprile e maggio, evitando i climi più complicati di luglio e agosto, con l’umidità altissima del Midwest e il caldo torrido dei deserti. In alternativa può andar bene anche l’autunno, ma non troppo inoltrato per non rischiare di trovare la neve nelle zone più in quota.

Per il pernottamento, in molte aree attraversate dalla Bicycle Route 66 è consentito il campeggio libero, in altre è minimamente regolamentato, ma sparsi un po’ ovunque vi sono campeggi in cui, per un prezzo solitamente compreso tra i 10 e i 20 dollari a notte, è possibile mettere una tenda o noleggiare un bungalow.

Mappe

Route 66 maps
A marzo 2015 sono state pubblicate dalla Adventure Cycling Assotiation le prime mappe cicloturistiche della Route 66 con tutte le informazioni dettagliate per i ciclisti, frutto di un lavoro durato 4 anni in collaborazione con enti del turismo e singoli viaggiatori.

Descrizione

Fin dal suo inizio la Bicycle Route 66 non rispetta il tracciato originario: per evitare di pedalare nel trafficato tratto di Chicago, la partenza ufficiale è stata spostata di alcune centinaia di metri alla Buckingham Fountain di Grant Park, sulle sponde del lago Michigan.

Buckingham Fountain di Grant Park, Chicago, partenza della Bicycle Route 66

Buckingham Fountain di Grant Park, Chicago, partenza della Bicycle Route 66

Da qui è possibile usufruire di piste ciclabili e sentieri per poi ricongiungersi alla Historic Route in prossimità di Joilet.
Il paesaggio dell’Illinois è caratterizzato da praterie e colline, e all’altezza di Madison County si pedala per un tratto lungo il fiume Mississippi, attraversando lo storico ponte Chain of Rocks Bridge e giungendo a St. Louis, nel Missouri.

Il Chain of Rocks Bridge

Il Chain of Rocks Bridge

Si pedala quindi sul sentiero Riverfront Trail passando per il Gateway Arch, il luogo di partenza della spedizione di Lewis e Clark. Superata la periferia, la Bicycle Route 66 segue una strada parallela, la I-44, che si perde verso ovest tra le colline della parte settentrionale dei Monti Ozark. Il percorso si ricongiunge alla vera Route 66 all’altezza di Joplin.

Sebbene soltanto per una ventina di chilometri, la Bicycle Route 66 tocca anche lo stato del Kansas, un breve passaggio del quale gli abitanti sono particolarmente orgogliosi.
Entrati in Oklahoma, l’itinerario sale gradualmente attraverso vaste praterie fino all’ingresso in Texas, dove in località Adrian si trova uno dei “midpoint” della Historic Route 66.

Il midpoint di Adrian, in Texas

Il midpoint di Adrian, in Texas

Fino a questo punto del percorso i servizi di ogni genere sono abbastanza presenti ovunque, ma è da qui in poi che la situazione potrebbe cambiare, con lunghi tratti isolati e scarsa presenza di negozi di bici nelle vicinanze.
In New Mexico le mappe fornite dalla Adventure Cycling Association forniscono due alternative: dopo il passaggio a nord per Santa Fe e quindi a sud per Albuquerque, all’altezza di Tijeras i cicloviaggiatori possono scegliere tra la strada I-40 e la Highway 14, prima di ritrovarsi nuovamente sul tracciato della vecchia Historic Route.

In Arizona la Bicycle Route 66 attraversa una riserva di nativi americani Hopi nota col nome Pueblos, Nations and Reservations, in cui è consigliato di tenere un comportamento adeguato oltre che di non fare fotografie e fermarsi in campeggio libero.

Appena ad ovest di Grants, nel New Mexico, si attraversa il Continental Divide costeggiando il Monumento Nazionale di El Malpais. Da un occhio alla mappa si potrebbe essere tentati di abbreviare il percorso verso ovest con la I-40, ma l’associazione lo sconsiglia per le condizioni a volte impraticabili del terreno e l’assenza di ogni genere di servizio.

Monumento Nazionale di El Malpais

Monumento Nazionale di El Malpais

A Gallup, ancora nel New Mexico, merita una visita il Brickyard Bike Park, inaugurato nel settembre del 2013 in presenza del ciclista su strada americano Levi Leipheimer.
bikepark-gallup

L’amministrazione è molto impegnata sul fronte promozione della mountain bike e già da un decennio sta tentando di trasformare la cittadina nella mecca di questa disciplina con la costruzione di una fitta di rete di sentieri. Anche grazie a questo impegno Gallup è stata nominata Adventure Capital of New Mexico.

La Bicycle Route 66 prosegue in direzione sud addentrandosi nella Petrified Forest National Park, un parco naturale ricco di formazioni geologiche particolari tra cui, come dice il nome, degli alberi “pietrificati”.

Petrified Forest National Park

Petrified Forest National Park

A Flagstaff, in Arizona, si incontra il primo negozio di biciclette dopo Albuquerque. Si percorre un breve tratto di strada I-40 e poi, per tutto lo stato dell’Arizona si segue il vecchio tracciato della Route 66. Da cinque miglia a sud di Kingman fino a Topock, al confine con la California, la strada è segnalata come insidiosa vista la presenza di tornanti stretti e ripidi.

Anche l’ingresso in California presenta qualche difficoltà, sopratutto per quanto riguarda l’approvvigionamento di cibo e in particolare nel tratto da Needles a Barstow. Questa zona può essere soggetta a violenti temporali nella stagione estiva dei monsoni e tempeste in quella invernale. Possono verificarsi inondazioni con rischio di chiusura del tratto di Route 66 conosciuto come National Trails Highway (NTH), sostituibile percorrendo la strada I-40. Questa è attualmente la migliore soluzione per giungere da Needles a Barstow e, anche se in questo tratto la I-40 è normalmente interdetta alle bici, l’Adventure Cycling ha collaborato con il Dipartimento dei Trasporti della California per raggiungere un accordo che permettere temporaneamente ai ciclisti di pedalare su alcune sezioni della I-40 per poi proseguire sulla Bicycle Route 66.

Lasciata alle spalle la zona desertica della California, i servizi migliorano ma il traffico aumenta fino all’ingresso a Los Angeles. Il termine ufficiale della Route 66 si trova sul molo di Santa Monica segnato da un inconfondibile cartello.
route-66

Libri

usa-mondadori usa-parchi usa-west usa-map

Foto | Michael Clark





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *