Viaggiare

Cuneo e la Ciclovia del Duca

L’Anello della Ciclovia del Duca è un itinerario per MTB che parte e arriva a Cuneo (consigliata l’intermodalità treno-bici da Cuneo a Limone Piemonte) e che si sviluppa su 105 km, con oltre 2.500 metri di dislivello.

Data la promiscuità del fondo, che alterna tratti su strada asfaltata con segmenti su sentieri sterrati e single track in discesa anche molto tecnici adatti per ciclisti esperti, si raccomanda di utilizzare MTB front o biammortizzate.

Il punto di partenza dell’itinerario è il centro di Cuneo (in alternativa si può raggiungere Limone Piemonte in treno) da cui in 30 km si arriva a Limone Piemonte. Da Limone ancora un tratto asfaltato con una serie di tornanti che portano al Colle di Tenda.

ciclovia del duca

Da qui parte la strada sterrata Limone – Monesi (chiusa ai mezzi motorizzati il martedì e giovedì): dopo un primo tratto di salita moderata che ci porta al Colletto del Campanino, si inizia un tratto in falsopiano verso il Colle della Boaria. Di qui il percorso scende nella zona carsica della Conca delle Carsene dalla quale si abbandona la strada militare per salire a sinistra verso la Capanna Morgantini e successivamente proseguire in direzione del passo del Duca.

Colle della Boaria, ciclovia del duca
Colle della Boaria

La discesa che porta alla Cascata del Saut è molto tecnica e impegnativa e va affrontata con molta concentrazione facendo anche attenzione agli escursionisti a piedi.

In località Pian delle Gorre c’è l’omonimo rifugio e qui inizia la lunga discesa che passa accanto alla Certosa di Pesio dove riprende la strada asfaltata.
Una discesa morbida porta a Chiusa di Pesio. Il rientro a Cuneo passa quindi da Peveragno, Boves e Borgo San Dalmazzo.

Commenti