MENU
viaggi girolibero

I 10 migliori libri sulla mobilità ciclistica

Bikelife, Mobilità ciclistica, News, Urban • di

Dopo aver pubblicato la lista dei 10 migliori libri sul cicloattivismo abbiamo stilato per voi una nuova rassegna interamente dedicata al mondo della mobilità ciclistica, 10 titoli che non possono mancare nella libreria del buon progettista e pianificatore della mobilità in bicicletta.

Copenhagenize – Definitive Guide to Global Bicycle Urbanism (EN)

Autore: Mikael Colville-Andersen

mobilità-ciclistica

La bicicletta è stata protagonista della storia urbanistica più di un secolo fa, ma oggi è tornata più forte che mai. È infatti lo strumento più importante per migliorare le nostre città. Progettare spazi e luoghi considerando la bicicletta è il modo più efficiente per creare città a misura di persona. È giunto il momento di affermare la bicicletta nel panorama urbano delle città di tutto il mondo.

Grazie a questo libro conoscerai da vicino Mikael Colville-Andersen, guru mondiale della ciclabilità. Mikael ha lavorato per dozzine di città in tutto il mondo, toccando temi come la pianificazione ciclabile, le politiche urbane, la progettazione di infrastrutture e la comunicazione della ciclabilità. È conosciuto in tutto il mondo per la sua forte personalità e per il suo entusiasmo riguardo al ruolo della bicicletta nella progettazione urbana. In Copenhagenize mostra come le città di tutto il mondo possono restituire alle biciclette lo spazio che meritano, tornando ad essere un mezzo di trasporto accettato, rispettato e alla portata di tutti.

Ride a Bike – Reclaim the City (EN)

Autore: Annette Becker, Stefanie Lampe, Lessano Negussie , Peter Cachola Schmal

mobilità-ciclistica
La bicicletta intesa come mezzo di trasporto sta giocando un ruolo sempre più importante nella mobilità urbana.
Le motivazioni sono semplici: aiuta a ridurre il traffico, è un mezzo sostenibile, riduce inquinamento e rumore, aumenta il valore e la qualità dello spazio urbano, è una forma di trasporto salutare, permette di diminuire i costi per la sanità pubblica e per la costruzione di infrastrutture di mobilità.
Il libro mostra numerosi progetti urbani che vanno ben oltre al semplice ridisegno delle strade, si focalizza sui trend della progettazione urbana, del paesaggio e sulla pianificazione del traffico. Il libro introduce nove esempi di mobilità ciclistica in diverse città (tra cui Barcellona, Copenhagen, New York e Oslo) e presenta 28 progetti specifici legati a infrastrutture dedicate alla bicicletta.

Città per le persone

Autore: Jan Gehl

mobilità-ciclistica
Le città – come i libri – possono essere lette e Jan Gehl capisce la loro lingua. La strada, il sentiero, la piazza e il parco sono la grammatica della città; forniscono la struttura che consente alla città di prendere vita e ospitare le diverse attività, da quelle tranquille e contemplative a quelle affollate e rumorose. Una città umana – con un’attenta progettazione delle strade, delle piazze e dei parchi – crea piacere ai visitatori e ai passanti, ma anche a coloro che vivono, lavorano e giocano ogni giorno in città. Tutti dovrebbero avere il diritto di accedere facilmente agli spazi aperti, così come hanno il diritto di avere acqua potabile. Tutti dovrebbero essere in grado di vedere un albero dalla loro finestra, di sedersi su una panchina vicino alla loro abitazione con uno spazio giochi per bambini o di avere un parco a una distanza di circa dieci minuti a piedi. I quartieri ben progettati ispirano le persone che vivono all’interno, mentre le città mal progettate maltrattano i propri cittadini.
Come dice Jan: “Diamo forma alle città e loro ci plasmeranno.” Nessuno ha mai esaminato la morfologia e l’uso dello spazio pubblico come ha fatto Jan Gehl. Chiunque legga questo libro avrà informazioni preziose riguardo la comprensione sorprendentemente percettiva del rapporto tra gli spazi pubblici e la società civile e il modo in cui sono inestricabilmente intrecciati.

Tactical Urbanism – La sperimentazione come forma di apprendimento collettivo

Autore: Gabriele Sangalli

mobilità-ciclistica
Quando si usa il termine “Tactical Urbanism” si fa riferimento a un approccio al “fare urbanistica” nelle città contemporanee, dove si interviene sulla qualità dello spazio pubblico attraverso il coinvolgimento diretto della cittadinanza con soluzioni temporanee, a basso costo e ad alto valore simbolico. Si tratta di una Tesi di laurea dove viene ripercorsa la storia del Tactical Urbanism, evidenziando i motivi e le ragioni per cui si può optare per questi interventi nei processi di trasformazione degli spazi delle città contemporanee. Trovano spazio una serie di esperienze internazionali, dal primo Park(Ing) Day ai movimenti di Guerrilla Wayfinding seguiti da un breve focus con degli esempi riscontrati nella città di Milano. Particolare attenzione viene riservata alla sperimentazione di TrentaMi.
Infine, la Tesi propone una riflessione critica sulle opportunità offerte dal Tactical Urbanism nei processi di pianificazione e di progettazione, che riguardano non solo le diverse forme di “attivazione” della cittadinanza, ma anche (e soprattutto) forme concrete di “apprendimento” da parte delle istituzioni, dei pianificatori e dei progettisti. Puoi scaricarlo gratuitamente qui

Building the Cycling City (EN)

Autore: Melissa e Chris Bruntlett

mobilità-ciclistica
Nelle aree urbane in tutto il mondo, intasate dalle troppe auto, l’umile bicicletta sta vivendo una seconda vita come legittima forma di trasporto. I tecnici delle città la stanno riscoprendo come una soluzione utile su più fronti, per fronteggiare i problemi del 21 ° secolo, tra cui accessibilità, obesità, congestione stradale, cambiamenti climatici, disuguaglianza e isolamento sociale. L’ Olanda è l’unico paese in cui il numero di biciclette supera il numero di persone, principalmente perché gli olandesi hanno sviluppato una cultura ciclistica in cui la bici è accessibile a tutti, indipendentemente dall’età, dalle capacità o dagli aspetti economici.
Chris e Melissa Bruntlett raccontano l’incredibile successo dei Paesi Bassi attraverso interviste con esperti locali e le loro esperienze personali in cinque città olandesi.

Ripensare le Città

Autore: Marco Pierfranceschi

mobilità-ciclistica
Una serie di riflessioni sulla forma e funzionalità delle città moderne e sui problemi da esse generati: congestione da traffico, inquinamento, incidentalità stradale, malattie da sedentarietà, assenza di spazi per la socialità, corredata da proposte per riequilibrare il nostro rapporto con gli spazi in cui abitiamo e le persone con le quali li condividiamo.

Street Fight – Handbook for an Urban Revolution (EN)

Autore: Janette Sadik-Khan e Seth Solomonow

mobilità-ciclistica
Come una Jane Jacobs dei nostri giorni, Janette Sadik-Khan ha trasformato le strade della città di New York City dando spazio a pedoni, biciclette, trasporto pubblico e spazi verdi. Attraverso le battaglie combattute da Sadik-Khan, Streetfight racconta con pratici consigli come altre città possono seguire l’esempio di New York.

Janette Sadik-Khan ha ricoperto il ruolo di assessore alla mobilità di New York durante il mandato del sindaco Bloomberg, trasformando le strade della città in spazi dinamici e sicuri per pedoni e ciclisti. Il suo approccio è stato semplice ma incisivo: semplicemente verniciando la superficie stradale è possibile ricavare spazi per piazze o corsie preferenziali per autobus e biciclette, riducendo il traffico e rendendo le strade più sicure.

Cities Safer by Design (EN)

Autore: WRI -Embarq

mobilità-ciclistica
Cities Safer by Design è considerata una guida di riferimento di livello mondiale per aiutare le città a salvare vite umane dagli incidenti stradali grazie a interventi di miglioramento dello spazio stradale e alla progettazione di un ambiente urbano intelligente e di qualità. Più di 1.2 milioni di persone al mondo muoiono ogni anno in incidenti stradali, soprattutto pedoni e il numero sta continuando a crescere negli anni.
Questa guida riporta esempi pratici provenienti da diverse città di tutto il mondo e include 34 differenti elementi progettuali utili a migliorare la sicurezza delle strade e a incrementare il livello di qualità della vita in città. Puoi scaricarlo gratuitamente qui. 

Walkable City Rules (EN)

Autore: Jeff Speck

mobilità-ciclistica
Negli ultimi anni la maggior parte delle città americane sognano di diventare più a misura di pedone, per questioni legate alla salute dei cittadini, al benessere economico della società e alla tutela dell’ambiente. Gli obiettivi sono quasi sempre chiari, ma il percorso per raggiungerli non è sempre semplice da seguire.
Walkable City Rules è una guida per cambiare le città oggi stesso, un libro con 101 regole illustrate, azioni pratiche e utili da sottoporre all’ufficio mobilità e pianificazione urbana della città. Walkable City è stato scritto per ispirare le persone e permettere loro di agire di conseguenza.

Per un approccio scientifico alla ciclabilità

Autore: Paolo Pinzuti e Gabriele Sangalli

mobilità-ciclistica
In God we trust, all others must bring data”- Troppo spesso la pianificazione della mobilità ciclistica è in balia di posizioni fideistiche che non consentono di verificare la bontà dell’approccio adottato. Se chi si occupa di pianificazione della mobilità ciclistica adottasse un approccio scientifico alla materia, potremmo essere certi che i risultati sarebbero di gran lunga migliori rispetto a quanto avviene oggi e con dei costi di realizzazione decisamente inferiori. Puoi scaricarlo gratuitamente qui





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *