MENU

Il sindaco di Londra conferma: in arrivo la ciclabile separata più lunga d’Europa

News • di 28 gennaio 2015

superhighway

Boris Johnson ha confermato ieri la propria intenzione di costruire la ciclabile separata urbana più lunga d’Europa che, a partire da Aprile 2016, attraverserà la capitale britannica lungo le direttrici nord-sud ed est-ovest.
Solamente la parte centrale della superhighway richiederà l’impiego di 41 dei 913 milioni di sterline che il sindaco Londinese si è impegnato a dedicare alla “rivoluzione ciclabile per Londra“.

Il pronunciamento di Johnson è arrivato a seguito di un’indagine condotta dall’ufficio Transport for London secondo la quale l’84% dei 21.600 londinesi intervistati si è detto favorevole al progetto. Il sindaco conservatore si è però anche affrettato a precisare che l’avvento della nuova ciclabile impatterà in modo minimo sul traffico veicolare che subirà dei rallentamenti, nella peggiore delle ipotesi, di poco meno di 6 minuti nell’ora di punta.

superhighway3

L’obiettivo di Johnson è quello di riallocare lo spazio sulle strade del centro di Londra dove, da dieci anni a questa parte, il traffico motorizzato è calato del 25% e il numero dei ciclisti è più che raddoppiato, arrivando a rappresentare un quarto di tutto il traffico in centro durante l’ora di punta.

Il sindaco di Londra ha quindi dichiarato: “Mi aspetto che questi nuovi percorsi portino a una trasformazione, non solo per le persone che già pedalano, ma anche per le migliaia di nuovi ciclisti che questa infrastruttura attirerà.”

superhighway2

“Mettere più persone in sella significa ridurre la pressione sulle reti stradali e dei trasporti pubblici, diminuire l’inquinamento e aumentare la qualità della vita per tutti, a prescindere dal fatto che si vada o no in bicicletta”.

Articoli correlati

3 Risposte a Il sindaco di Londra conferma: in arrivo la ciclabile separata più lunga d’Europa

  1. Andrea scrive:

    Da noi a Milano invece si è costretti ad esultare se disegnano qualche striscia per terra…

  2. Bruno scrive:

    Ad onor del vero, il sindaco Boris Johnson è conservatore e non laburista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *