Scoop, le prossime inchieste di Quattroruote

31 Maggio 2012

quattroruote

Quattroruote ha scoperto che ogni anno muoiono sulle strade italiane più di 280 ciclisti, uccisi secondo il mensile non dalle auto e dalla loro velocità, ma dal mancato uso del caschetto. Il quadricilindrico cervello dei redattori della rivista più inquinata del Paese che scrivo gli articoli col Tom Tom anziché col Pc hanno fatto altri sensazionali scoop che appariranno sui prossimi numeri. Siamo in grado di anticiparvene alcuni:

Ogni anno 600 pedoni vittime di incidenti stradali. Una nostra inchiesta sul campo svela: chi va a piedi si ostina ad attraversare sulle strisce. Se passassero da un marciapiede all’altro saltando con un’asta anziché camminando la mortalità calerebbe del 50 per cento”.

L’Oms denuncia che nelle grandi città lo smog uccide più di 8.000 persone l’anno. Quattroruote chiede una urgente modifica al Codice della Strada: vietato respirare lungo le arterie ad alto scorrimento”.

Basta discriminazioni. I Suv non sono grandi, sono solo diversamente dimensionati. Quattroruote intervista il ministro della Pari Opportunità e della Coesione Sociale”.

Il diesel inquina? Falso. In Kamchatka i centri per la terapia respiratoria lo usano per fare terapeutici aerosol. Un nostro inviato è andato a scoprire le mille applicazioni sanitarie del motore a gasolio”.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti