Nuova Zelanda: una campagna shock sulla sicurezza stradale

7 Gennaio 2014

Immaginate che poco prima dell’impatto fatale due automobilisti avessero l’opportunità di parlarsi, cosa si direbbero?

Questo è il concept dietro l’ultima campagna sulla sicurezza stradale promossa dall’agenzia per il trasporto della Nuova Zelanda.

I protagonisti sono un padre di famiglia che esce da uno stop senza guardare e un altro uomo che gli sta per andare addosso perché sta andando molto veloce. Il padre di famiglia chiede all’uomo di evitarlo, perché ha a bordo il  proprio figlio, ma l’uomo dice che non c’è nulla che possa fare perché la velocità è troppo elevata.

Obiettivo della campagna è evidenziare che, anche se non commetti errori alla guida, una velocità eccessiva può risultare ugualmente fatale perché spesso possono essere gli altri a commettere degli errori.

Buona visione.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti