A Londra il primo semaforo per ciclisti della Gran Bretagna

A Londra il primo semaforo per ciclisti della Gran Bretagna

12 Febbraio 2014

londra-semafori-ciclisti

Se na parla ormai da più di un anno, da quando nel settembre del 2012 l’ente Transport for London aveva annunciato che nei mesi successivi sarebbero stati sperimentati anche a Londra dei semafori appositamente pensati per i ciclisti, molto simili a quelli già in uso in altri paesi d’Europa, su tutti Paesi Bassi e Danimarca.

Il progetto, sebbene siano passati 16 mesi dal suo annuncio, è oggi divenuto realtà, e il primo impianto semaforico è stato installato da pochi giorni in una rotonda di Bow, un quartiere residenziale della City. A questo ne seguiranno altri in zone ritenute a rischio per i ciclisti. I nuovi semafori infatti, disposti a media altezza, quindi a misura di ciclista, avranno l’obiettivo di rendere più sicuro il passaggio di chi si muove in bicicletta, e per questo saranno installati in prossimità di rotonde e incroci pericolosi.

Soddisfatto il sindaco Boris Johnson, che mette a segno l’ennesimo colpo con il suo elettorato ciclista dopo l’annuncio nei giorni scorsi di nuovi finanziamenti in favore della mobilità ciclistica a Londra. Più cauti invece i rappresentanti della London Cycling Campaign, secondo i quali i nuovi semafori rappresentano un buon passo in avanti ma non potranno costituire, da soli, la soluzione definitiva per la messa in sicurezza degli incroci e delle rotonde, in particolare quella di Bow, da sempre ritenuta molto critica.

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti