Stendiamo un tappeto rosso per chi si muove in bici

29 Maggio 2014

cinemambiente

Sembra proprio essere il momento d’oro per le bici.
Anche CinemAmbiente, la più grande rassegna cinematografica italiana su tematiche ambientali che si svolgerà a Torino dal 31 maggio al 5 giugno, da sempre attenta alla mobilità sostenibile, quest’anno ha scelto di incentrare la sua comunicazione sulle due ruote.
Lo slogan del Festival, giunto alla sua diciassettesima edizione, è “You are on a red carpet”, giocando sulla similitudine del tappeto rosso con il colore del fondo delle piste ciclabili (anche se la somiglianza si ferma qui).

Il messaggio è semplice: i ciclisti urbani non hanno bisogno di molto, se non di attenzione. Attenzione da parte di chi è in strada per non venire investiti, e da parte delle istituzioni per non venire ignorati (o peggio osteggiati). In cambio offrono una mobilità che non inquina, non consuma suolo, occupa poco spazio e non spreca energia.
E allora è giusto dare a chi si sposta in bicicletta il giusto spazio e la giusta visibilità.

Per questo motivo in occasione dell’inaugurazione del Festival sabato 31 è stato organizzato il Bike Gala, la pedalata più elegante della storia. Un corteo di circa cento ciclisti, in abito da sera, guidati da Bike Pride, attraverserà il centro città per raggiungere la sede del Festival. Ai partecipanti saranno riservati 100 posti in sala per la prima. L’idea è che per una sera ad essere “sotto i riflettori” siano i ciclisti, le star della mobilità urbana.

Inoltre per facilitare la vita dei ciclisti per tutta la durata della Rassegna sarà allestito Bike me App, un posteggio temporaneo per bici realizzato dalla Cooperativa Triciclo e ideato dallo studio MAGMAPROGETTI,
pensato per consentire e incentivare l’uso della bicicletta per recarsi ad eventi, manifestazioni temporanee
o momenti forti di aggregazione.

La bici è sempre più protagonista. Anche al cinema.

bici-risparmio

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti