Bikepacking da record dal Cairo a Cape Town

19 Marzo 2015

cairo-cape-town-bicycle

Il prossimo 9 aprile inizierà dal Cairo, in Egitto, l’avventura in bici che porterà Mark Beaumont a Cape Town, in Sudafrica dopo una traversata di 10 mila chilometri. L’obiettivo dell’ultraciclista inglese è fissare il nuovo record di percorrenza della tratta in 59 giorni, traguardo per cui dovrà tenere una media di circa 230 chilometri al giorno, attraversando zone impervie e quasi inesplorate.

Beaumont pedalerà in sella ad una Koga Solacio con telaio in carbonio, freni a disco, estensioni al manubrio per protendersi in avanti, e assetto da bikepacking, con una borsa sottosella, due da telaio e una per il manubrio, il tutto pensato per privilegiare l’aerodinamicità e favorire il raggiungimento del record.

Gli sponsor dell’impresa sono LDC, Drum Property Group, Martin Currie, Wood Foundation, Weir Group e Endura. Grazie al loro sostegno è stato creato un fondo di 30 mila sterline da destinare a Orkidstudio, un’organizzazione no profit che promuove forme di architettura e di design innovative e virtuose.

Mark Beaumont è un presentatore tv, documentarista e ultaciclista, ha già fissato il record sul giro del mondo in bici e ha alle spalle numerosi altri viaggi, tra cui una traversata a pedali del continente americano dall’Alaska alla Patagonia. Ha inoltre esplorato l’Artide e l’Antartide, e la sua prima esperienza risale all’età di 12 anni quando ha percorso in bici tutta la Scozia, raccogliendo oltre 3000 sterline da donare ad un’organizzazione benefica.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica per bici da corsa e gravel
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti