Il Colorado investe 100 milioni nella ciclabilità

24 Settembre 2015

Candida a far diventare il suo Stato il più ciclabile degli Usa e, per farlo, mette sul piatto la considerevole somma di 100 milioni di dollari da investire in ciclabilità. Il governatore del Colorado John Hickenlooper ha illustrato il suo piano per mobilità ciclistica all’Interbike di Las Vegas, il più grande evento commerciale annuale di bici del Nord America: “Penso che essere il migliore Stato per andare in bicicletta alimenterà la crescita economica e il turismo. E ci condurrà verso un ambiente più pulito, aiutandoci a essere anche lo Stato più sano in America”. Lo riporta The Denver Post.

COLORADO_CYCLING_BIKE_LANE_IN_EVIDENZA

Hickenlooper sta tentando di portare avanti progetti di miglioramento di percorsi ciclopedonali precedentemente annunciati per aiutare a influenzare una politica dei trasporti che non è cambiata con la crescita demografica del Colorado. Il piano prevede 60 milioni di dollari per sviluppare infrastrutture ciclopedonali, utilizzando i fondi del Dipartimento Trasporti del Colorado e quelli del programma federale di trasporti alternativi, riduzione del traffico e miglioramento della qualità dell’aria. Altri 30 milioni di dollari proverranno, invece, dal nuovo progetto Great Outdoors Colorado per l’interconnessione dei percorsi con sovvenzioni per sviluppare infrastrutture ciclabili e pedonali. Infine, circa 10 milioni di dollari andranno direttamente a sostenere il programma statale Safe Routes to School.

COLORADO_CYCLING

In uno Stato sempre più affollato, dove la congestione automobilistica continua ad avere un impatto sulla qualità della vita, spendere un sacco di soldi sulla ciclabilità non incontra il favore di tutti. Il direttore dell’Independence Institute del centro di politica dei trasporti Randal O’Toole lo ha detto chiaramente: “Sovvenzionare corsie ciclabili e interconnessioni di percorsi potenzialmente costose in aree periferiche può avere un appeal politico, ma i rendimenti raramente coprono gli investimenti. Quindi non credo che si debbano spendere milioni di dollari qui: basta sapere dove pedalano i ciclisti e fornire servizi sicuri per loro su quelle strade che già stanno utilizzando. Molto spesso questi progetti di miglioramento sono ostili alle auto e, ad esempio, riducono il numero di corsie in strade già densamente trafficate”.

COLORADO_CYCLING_BIKE_LANE

Fatto sta che il nuovo direttore esecutivo del Dipartimento dei Trasporti del Colorado, Shailen Bhatt, sostiene invece le innovazioni a favore della bici in tutti i suoi progetti. Dal canto suo Hickenlooper ha detto che le bike lane sulle spalle stradali “stanno per essere la norma, non l’eccezione, per la rete di trasporto del Colorado per il futuro”. Quindi non si tratta semplicemente di spendere di più, ma di allocare meglio le risorse: in progetti realmente utili che considerano la bicicletta come un mezzo di trasporto a tutti gli effetti. Il primo compito della lista del “Colorado Pedals Project” è la catalogazione e il collegamento dei percorsi ciclabili – naturali, asfaltati e bike lane – in tutto lo Stato. Il governatore ha in mente una campagna di marketing per puntare forte sul cicloturismo e dare nuova linfa all’economia locale: “Per contribuire ad attirare in Colorado il maggior numero possibile di turisti in bicicletta”.

Corso correlato

Masterclass in Biomeccanica del Ciclismo
Da: 1.499
Acquista
Masterclass: Bike Manager
Da: 1.499
Acquista

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti