Bologna, incentivi per le bici e le cargo bike elettriche

18 Maggio 2016

Nuove pedalate assistite e con l’incentivo, a Bologna. La Giunta comunale ha recentemente approvato una delibera che stanzia 109mila euro, messi a disposizione dal Ministero dell’Ambiente, per una nuova campagna di incentivi all’acquisto di biciclette a pedalata assistita (300 euro) e di cargo bike a pedalata assistita (600 euro). Si tratta del quarto provvedimento in tal senso e i precedenti confermano l’interesse da parte dei cittadini, che tra il 2012 e il 2015 hanno acquistato con l’incentivo comunale complessivamente 2.610 nuove bici elettriche.

Per la prima volta quest’anno però, la campagna di incentivi riguarda anche le cosiddette cargo bike – protagoniste tra l’altro all’ultima edizione del Cyclopride di Milano – che sono una particolare tipologia di mezzo a pedali, caratterizzate per la presenza strutturale, nel telaio del mezzo, di un vano/contenitore idoneo a consentire il trasporto di persone e cose, in aggiunta al ciclista. Nelle esperienze più avanzate, le cargo bike sono utilizzate principalmente per il trasporto dei bambini, nei percorsi di accompagnamento da casa a scuola e nel tempo libero, nonché per il trasporto di merci e altri oggetti nella logistica urbana dell’ultimo miglio.

Con questo progetto, anche a Bologna si intende far conoscere e promuovere l’opportunità del passaggio dall’uso di veicoli a motore a quello delle cargo bike per gli spostamenti dovuti ai tragitti casa-scuola e alla consegna delle merci, che sono responsabili di una quota rilevante di congestione e inquinamento in città, nonché per altri usi analoghi, con forte valore sociale, come il trasporto di anziani e disabili nel tempo libero, alcune sperimentazioni sono partite proprio nelle ultime settimane anche in città.

L’entità del contributo è fissata in 300 euro per le biciclette e in 600 euro per le cargo bike, considerato il costo superiore di queste ultime rispetto alle normali bici. In ogni caso l’incentivo non potrà superare il 50% della spesa sostenuta per l’acquisto. I contributi saranno liquidati fino ad esaurimento del fondo, secondo l’ordine temporale di presentazione delle domande.

I beneficiari dei contributi sono:

per le biciclette: le persone fisiche residenti nel Comune di Bologna, nonché quelle non residenti ma dipendenti con sede di lavoro a Bologna in enti e aziende che abbiano sottoscritto un accordo di mobility management con l’Amministrazione;
per le cargo bike: le persone fisiche residenti nel Comune di Bologna nel cui nucleo familiare ci sia almeno un bambino di età fino ai 12 anni, nonché le persone giuridiche pubbliche e private con sede nel Comune di Bologna.

Per poter accedere agli incentivi – dal momento che la delibera è esecutiva dal 17 maggio 2016 – in attesa della pubblicazione degli atti amministrativi che daranno formale esecuzione alla delibera di Giunta, sarà possibile presentare fatture/ricevute di acquisto per bici o cargo bike elettriche acquistate dal 17 maggio 2016 in poi. La modulistica e le modalità per poter accedere al contributo saranno pubblicate sul sito del Comune di Bologna nella sezione Trasporti.

Lascia un commento

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti