In bici al lavoro? Meglio della palestra, secondo uno studio danese - Bikeitalia.it

In bici al lavoro? Meglio della palestra, secondo uno studio danese

8 Novembre 2017

Un nuovo studio danese ha confermato che la mobilità attiva ha la stessa efficacia nel bruciare grassi della palestra.

ragazza in bici

“Se una persona è sovrappeso e inattiva può perdere massa grassa usando la bici per andare al lavoro; l’efficacia e la rapidità dei risultati sono gli stessi rispetto al fare esercizio fisico in palestra“. Questa affermazione si trova sul sito dell’Università di Copenhagen, in una pagina in cui vengono riportati i risultati di uno studio scientifico condotto da un team di ricercatori dell’università.

A capo del team di ricerca era il Professor Bente Stallknecht, il quale afferma: “si tratta di una buona notizia per tutte quelle persone sovrappeso che ritengono di non avere tempo di frequentare una palestra, perché devono anche andare a prendere i figli a scuola o cucinare dopo il lavoro. Il nostro studio mostra che è possibile sfruttare i tempi di spostamento da e verso il luogo di lavoro per fare dell’esercizio fisico efficace“.

I partecipanti allo studio erano tutti sovrappeso (BMI 25-35) e inattivi. Sono stati divisi in quattro gruppi:
un primo gruppo ha iniziato ad andare al lavoro in bici, percorrendo in media 14 km al giorno
-un secondo gruppo ha iniziato a frequentare una palestra 5 volte a settimana, facendo esercizi ad alta intensità per 35 minuti al giorno
-anche un terzo gruppo ha iniziato ad andare in palestra 5 volte a settimana, ma dedicandosi a esercizi meno intensi, 55 minuti al giorno
-un quarto gruppo, di controllo, non ha cambiato le sue abitudini.

bici vs auto

I risultati dei primi due gruppi (bici e palestra ad alta intensità) sono stati estremamente simili, dal punto di vista della perdita di massa grassa: in entrambi i casi sono stati persi fra i 4 e i 5 kg di massa grassa.

Il terzo gruppo (palestra a bassa intensità) ha avuto risultati leggermente inferiori, perdendo in media 2,6 kg di massa grassa. Per il quarto gruppo ovviamente non ci sono stati cambiamenti.

Andare in bici al lavoro è divertente, e ha tutta una serie di vantaggi per l’individuo e per la società che chi legge Bikeitalia conosce bene, in termini di socializzazione, condivisione democratica degli spazi, riduzione dell’inquinamento eccetera.

Se fra i vostri amici c’è qualcuno che va in palestra in automobile per poi pedalare su una cyclette, è tempo di fargli leggere questo articolo.

Commenti

Un commento a "In bici al lavoro? Meglio della palestra, secondo uno studio danese"

  1. italo portesan ha detto:

    Sono perfettamente daccordo con l’equivalenza “bici al lavoro” = “palestra”. La sola grossa differenza è che in palestra esistono le docce, al lavoro no (almeno nel 90% dei casi). Io ho la fortuna di lavorare in Belgio dove esiste anche una doccia in ufficio, per cui nonostante i 35 km di distanza l’andare in bici è fattibile. Bisognerebbe sensibilizzare le ditte a mettere almeno una doccia in modo da evitare odori non belli causati da che vuole usare la bici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti