Presa Diretta: “La bicicletta ci salverà” (se le permetteremo di farlo)

8 Gennaio 2018

La bicicletta ci salverà. Se le permetteremo di farlo. Si è appena conclusa la prima puntata 2018 di Presadiretta di Riccardo Iacona su Rai Tre è il messaggio è questo.

presadiretta

Inquinamento? Diabete? Città soffocate dalle automobili? La soluzione esiste già, ed è già applicata in molte città del mondo, dell’Europa e anche dell’Italia: la bicicletta. Bisogna però creare le condizioni affinché la bici possa esercitare la sua magìa. E in troppe città italiane queste condizioni non esistono.

La puntata si è aperta con l’esperienza di Riccardo Iacona, che da più di due anni va al suo posto di lavoro in bicicletta. 36 minuti di piacevole sforzo fisico contro 55 minuti di stress in auto (a cui aggiungere la ricerca del parcheggio).

Questo cambiamento nello stile di vita del giornalista è stato lo spunto per un’inchiesta sul mondo della bici vista non come attrezzo sportivo, bensì come mezzo di trasporto per la mobilità urbana e per il cicloturismo.

Un’inchiesta che ha proceduto incalzante fra interviste ad esperti di salute e di ciclabilità (come il nostro Paolo Pinzuti); direttori di grandi aziende e piccoli imprenditori che hanno puntato sulla bici; cicloattivisti che non aspettano i tempi della politica.

Con tanti dati, cifre, immagini efficaci. In prima serata, su un canale nazionale.

E allora sì: il 2018 si apre bene. Inizia l’era della bicicletta. Preparatevi.
Per riguardare la puntata online cliccate qui.

Corso correlato

Masterclass in Meccanica Ciclistica
1.799
Acquista
Meccanica Base 1
199
Acquista
Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti