Incentivi per l’acquisto di cargo bike: stanziati 2 milioni di euro per il 2021

22 Dicembre 2020

Nel 2021 ci sarà un fondo di 2 milioni di euro per incentivare l’acquisto di cargo bike e cargo bike a pedalata assistita: la misura è rivolta alle micro e alle piccole imprese che svolgono attività di trasporto merci e, in questo modo, potranno ricevere il 30% di credito d’imposta per acquisto di cargo bike (fino a un massimo di 2.000 euro l’anno). Il provvedimento è stato inserito nel “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2021 e bilancio pluriennale per il triennio 2021-2023” (Atto Camera 2790-bis).

cargo bike bergamont ciclologistica

Il capitolo di spesa è stato approvato da un emendamento in Commissione Bilancio presentato dal deputato del M5S Paolo Ficara (vicecapogruppo in Commissione Trasporti) che in una nota si dichiara soddisfatto di questo risultato: “Alle micro e piccole imprese che svolgono attività di trasporto merci in ambito urbano di ultimo miglio riconosciamo, infatti, un credito d’imposta fino a un massimo del 30% per l’acquisto di cargo bike e cargo bike a pedalata assistita fino a 2mila euro. Una buona notizia che ci permette di rendere le nostre città più pulite e sostenibili e che, allo stesso tempo, consentirà di liberare i centri urbani dal traffico”.

Realizzare la città delle bici

Corso Online

Inizialmente la prima formulazione dell’emendamento prevedeva 5 milioni l’anno per 2021, 2022 e 2023 – dunque 15 milioni complessivi – poi ridotti a 2 per il solo 2021: ma indubbiamente si tratta di un primo, significativo, passo per promuovere la ciclologistica in ambito urbano e decongestionare l’ultimo miglio dal traffico motorizzato dal momento che le consegne sempre più numerose (anche a causa dell’aumento esponenziale degli acquisti online, ndr) contribuiscono a creare inquinamento e disagi soprattutto nei centri storici delle città.

Una misura che avevamo caldeggiato anche qui su Bikeitalia, visto che seguiamo il tema con interesse e sappiamo che all’estero già da diversi anni la ciclologistica rappresenta un settore in piena espansione grazie alla sua duplice funzione: ottimizzare le consegne di merci e decongestionare le strade delle città, come abbiamo spiegato anche nell’ebook gratuito realizzato in collaborazione con Bergamont “Cargo ebike per la logistica delle merci” [scaricabile da questo link].

Un tema, quello della ciclologistica, che sarà trattato anche nell’ambito del simposio digitale mobilitARS, organizzato da Bikenomist con il supporto di Selle Royal Group, nel corso della sessione di mercoledì 10 febbraio 2021 dalle ore 11:15 alle ore 13:15 “Ripensare la forma dello spazio” che avrà come relatori Giancarlo Sgubbi (specialista in pianificazione e promozione della mobilità sostenibile presso il Comune di Bologna), Francesco Iacorossi (Project Manager, Roma Servizi per la Mobilità), Matteo Colleoni (Delegato della Rettrice per la Sostenibilità, Mobility Manager, Università Milano Bicocca), Diego De Lorenzis (Deputato M5S, Commissione IX – Trasporti, Poste e Telecomunicazioni, Camera dei Deputati), Paolo Pileri (professore ordinario di pianificazione e progettazione urbanistica al Politecnico di Milano).

Per info e registrazioni all’evento: www.mobilitars.eu

Lascia un commento

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti