MobilitARS: il programma della terza giornata, mercoledì 17 febbraio 2021

16 Febbraio 2021

I primi due appuntamenti di MobilitARS hanno mostrato la necessità di riportare le persone al centro della pianificazione e della progettazione degli spazi urbani per poter costruire la “città sana” del prossimo futuro. Mercoledì 17 febbraio, invece, esploreremo il tema la “città resiliente”: come fare per adattare le nostre città ad un ecosistema che cambia? Come cambiare il nostro modo di muoverci per abbassare il nostro impatto sul pianeta e mantenere condizioni di vivibilità accettabili nonostante il riscaldamento globale?

mobilitars programma febbraio 2021

La seconda parte di MobilitARS discuterà soluzioni e approcci per trasformare le città da luoghi ad elevata pressione antropica a sistemi urbani nostri alleati nella lotta al cambiamento climatico. Allo stesso tempo, analizzeremo quali politiche e strategie attuare per adattarci ad un nuovo clima e tutelare la vita umana. L’inizio dei lavori è come sempre alle ore 9.00, con i saluti introduttivi di Paolo Pinzuti, CEO di Bikenomist e Padre Joshtrom I. Kurethadaam, Coordinatore Settore Ecologia e Creato, Vaticano. Continueremo poi con i due panel della giornata fino alle ore 13 circa.

Città resiliente mobilitars

Ore 9.15: città ed emergenza climatica

Rendere le nostre città resilienti significa porci l’obiettivo ambizioso di costruire delle comunità perfettamente integrate negli ecosistemi che la circondano, lievi nell’impronta lasciata sul pianeta e finalmente capaci di salvaguardare la sicurezza e la vita dei propri abitanti. Ma come ottenere questi risultati? I nostri ospiti proveranno a disassemblare il concetto di resilienza per capire quale ruolo avrà la nuova mobilità in questo processo.

Sul palco virtuale saliranno:
Sandro Calmanti, Fisico e climatologo, ENEA: “Il cambiamento climatico nei paesi del mediterraneo
Piero Pelizzaro, Chief resilience officer, Comune di Milano: “La città resiliente: 3 anni di lavoro a Milano
Edoardo Croci, Professore e ricercatore, Università Bocconi: “Il conto economico della mobilità nell’era post covid
Anna Donati, Portavoce Alleanza della Mobilità Dolce: “Mobilità e Next Generation EU
Agnese Rebaglio, Docente e ricercatrice Politecnico di Milano: “User Experience Design per lo spazio pubblico

Realizzare la città delle bici

Corso Online

Ore 11.15: intermodalità, una risposta organica

All’interno della disciplina della mobilità, c’è una pratica che ricorre spesso quando si parla di sistemi di trasporto di successo: l’intermodalità. Un modello di mobilità che permette di combinare diversi mezzi per permetterci di rispondere ai nostri bisogni di movimento è la chiave per rendere la mobilità attiva e il trasporto pubblico vincenti nelle nostre scelte di spostamento. Il panel discuterà teoria, approcci ed esempi di best practice per mostrare che è possibile muoversi risparmiando tempo ed energie quando creiamo sinergie tra i differenti mezzi di trasporto.

Saranno con noi:
Giuseppe Grezzi, Coordinatore Generale Area Mobilità e Spazio Pubblico, Valencia: “5 anni di trasformazioni urbane nella città di Valencia
Matteo Jarre, Mobility Analist, DECISIO: “Le superciclabili: benefici, costi e tecniche. La mobilità ciclistica interurbana tra l’Olanda e l’Italia
Alberto Fiorillo, Responsabile Servizi Intermodali, RFI: “Treni, stazioni, persone: intermodalità urbana
Stefano Maggi, Professore Ordinario,Università di Siena: “Combinare i mezzi di trasporto per muoversi bene: la cultura della mobilità
Davide Lazzari, Responsabile Business Development e Public Affairs, RIDEMOVI: “Sharing e Micromobilità
Andrea Burzacchini, CEO Aiforia: “Intermodalità a Friburgo: verso la svolta nella mobilità urbana
Alessandra Bonfanti, Dirigente Legambiente: “La mobilità nei piccoli comuni

MobilitARS proseguirà con l’ultimo appuntamento, il 24/02. Scopri di più sui temi del simposio e i suoi ospiti. Visita il sito www.mobilitars.eu e iscriviti qui per restare aggiornato sull’evento e rivedere le dirette.

Lascia un commento

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti