Un nuovo studio dimostra la correlazione tra qualità dell'aria e incidenza del Covid-19 - Bikeitalia.it

Un nuovo studio dimostra la correlazione tra qualità dell’aria e incidenza del Covid-19

9 Settembre 2021

Un nuovo studio scientifico trova un legame tra l’esposizione a lungo termine all’inquinamento atmosferico e la gravità con cui una persona sperimenterà gli effetti del Covid-19. L’inquinamento atmosferico ha effetti dannosi sui polmoni. Quando il Covid-19, una malattia che infetta le vie aeree dei polmoni, è diventata una pandemia globale, è sorta la domanda: l’inquinamento atmosferico aumenta la possibilità di contrarre questa malattia o peggiora i risultati di salute se la si contrae?

Un nuovo studio, condotto dal gruppo di ricerca ambientale della School of Public Health e commissionato dal sindaco di Londra tramite Imperial Projects, fornisce una panoramica completa delle migliori prove recenti. E trova un legame tra aria inquinata e casi più gravi di Covid-19.

Correlazione tra inquinamento dell'aria e incidenza del Covid-19

Inquinamento atmosferico e Covid-19

Ci sono prove che l’esposizione all’inquinamento atmosferico potrebbe aumentare la probabilità di contrarre il Covid-19 se si è esposti al Coronavirus. Questo deriva da alcuni studi che hanno scoperto che, una volta inalati nei polmoni degli animali, gli inquinanti aumentano la quantità della proteina che consente al coronavirus di attaccarsi alle cellule polmonari. Tuttavia, gli studi sulla popolazione umana sull’inquinamento atmosferico e sui nuovi casi erano di scarsa qualità e inconcludenti.

Il rapporto dell’Imperial College di Londra contiene una revisione degli studi sull’inquinamento atmosferico e sulle infezioni delle vie respiratorie inferiori dal 2011. Diversi studi hanno trovato un collegamento: ciò fornisce una certa plausibilità per un legame tra inquinamento atmosferico e infezione da Covid-19.

Passeggeri in metropolitana che indossano mascherine per prevenire contagi da Covid-19

Vulnerabilità e ospedalizzazioni

La dottoressa Heather Walton, autrice principale del rapporto, ha dichiarato: “Il nostro rapporto esamina tutti gli studi sull’inquinamento atmosferico e Covid-19 dal novembre 2020 e ora trova un piccolo numero di studi di buona qualità che mostrano un legame tra l’esposizione a lungo termine all’inquinamento atmosferico e i ricoveri ospedalieri per Covid-19. Ciò è plausibile poiché sappiamo che l’inquinamento atmosferico contribuisce alle malattie cardiache e polmonari e sappiamo anche che le persone con malattie cardiache e polmonari sono più vulnerabili ai ricoveri ospedalieri per Covid-19”.


Per approfondimenti, il rapporto completo si trova a questo link: Investigating links between air pollution, COVID-19 and lower respiratory infectious diseases

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti