Pedala coi Lupi: racconto di una pedalata notturna - Bikeitalia.it

Pedala coi Lupi: racconto di una pedalata notturna

27 Giugno 2022

Pedala coi Lupi è un evento ciclistico che si è svolto nel Parco di Monza il 4 Giugno. Si tratta di una pedalata notturna non competitiva, pensata per permettere a chiunque, con qualunque tipologia di bicicletta. Non vi sono limitazioni di età o tipo di bici (anche se l’organizzazione consiglia l’uso di MTB, una city bike o una gravel con copertoni adatti). Serve solo la voglia di sperimentare la bellezza del pedalare in notturna. Io ho partecipato alla pedalata insieme a mia moglie e mio figlio, lasciando a casa qualunque modalità “allenante” e “competitiva”. Il solo scopo era di divertirmi e trascorrere una bella serata.

Noi
La famiglia Gatti pronta per pedalare di notte

Arrivato al parterre, sono stato colpito dall’organizzazione. Oltre al ristoro e al gazebo dove registrarsi, era stato montato un palco per la band, una stazione per il dj, una pump track e numerose altre attività.

L’idea immediata è stata quella di trovarsi all’interno di un villaggio per ciclisti e per avvicinare le persone all’uso della bici, un villaggio nel quale la pedalata notturna della Pedala coi Lupi è l’evento culminante.

Selfie
Davanti all’ingresso del parterre della Pedala coi Lupi

Lì ho incontrato Paola Grossi, Vice-Presidente di Torrevilla Bike ASD, che si occupa, insieme a Fabrizio Pirovano e a tutte le altre persone che collaborano, della parte organizzativa e comunicativa. Ho chiesto a Paola come sia nata la Pedala coi Lupi:

“Pedala coi Lupi è nata come una semplice pedalata notturna tra amici, sui sentieri brianzoli, con grigliata finale, ormai più di 30 anni fa, dopo pochi anni dalla fondazione di Torrevilla Bike che allora si chiamava Torrevilla MTB. Nel tempo è cresciuta e si è modificata soprattutto grazie al suo ideatore, Fabrizio Pirovano, appassionato di spettacoli circensi, di fuoco oltreché di bici. Il “pensare in grande” ci ha spinti alla ricerca di sedi più prestigiose e idonee al maggior coinvolgimento di persone e famiglie e ci ha fatto “atterrare” a Villa Greppi – Monticello Brianza che è stata sede dell’evento per molti anni. Allora l’evento aveva una durata di 3 giorni: si iniziava il venerdì con una piccola competizione “Bike CUP”, poi il sabato l’evento centrale Pedala coi Lupi e la domenica per i più piccoli un breve giro itinerante con teatranti che narravano una fiaba che aveva come protagonista il lupo”.

Pedala coi Lupi
Lo spettacolo del fuoco, una meraviglia per i bambini

Dopo aver cenato (ovviamente in maniera molto “leggera e ciclistica”: due birre e un paninozzo wurstel e crauti), ci siamo posizionati all’interno della zona di partenza.

Da lì, per lo stupore di mio figlio, abbiamo assistito all’esibizione pirotecnica, mentre il sole cominciava a calare sul Parco di Monza e il fresco della sera saliva dall’erba. Tutto attorno vi era un’atmosfera molto amichevole e serena: la gran parte degli iscritti (l’organizzazione ne ha contati più di 1.000) era composta da famiglie con mamma, papà e bambini. Moltissimi anche i ragazzi che hanno voluto sperimentare l’ebbrezza di pedalare in tutta sicurezza nel parco.

Poco dopo l’esibizione, quando la sera ha ceduto il passo al buio della notte, è partito il countdown e la Pedala coi Lupi è effettivamente iniziata.

La cosa che colpisce maggiormente è lo spettacolo di migliaia di luci per bicicletta che brillavano nel buio del Parco: una fiumana di luci intermittenti che si spostava sugli sterrati del Parco.

Pedala coi Lupi
La fiumana di luci intermittenti

La pedalata è a tutti gli effetti una bella passeggiata tra i prati, i sentieri e le strade del Parco, ben segnalata sia dagli steward disposti lungo il percorso sia quelli che sono stati definiti “Gli angeli del Torrevilla”: dei ragazzi in mtb vestiti completamente di luci che accompagnavano i partecipanti.

Pedala coi Lupi
I giochi di luce durante il percorso

La fiumana di biciclette (e noi con loro) si è mossa lungo il percorso, caratterizzato dall’installazione di riflettori che spandevano nell’aria giochi di luce. Una bellezza per gli occhi (anche per un adulto) e un vero e proprio godimento per i bambini.

Pedala coi Lupi
La carica dei partecipanti alla Pedala coi Lupi

Dopo la pedalata, una volta rientrati, abbiamo assistito al concentro della band. Mentre ho lasciato la famiglia per chiacchierare nuovamente con Paola, alla quale ho chiesto quali siano gli sviluppi che hanno in mente per la Pedala coi Lupi:

“L’obiettivo di Pedala coi Lupi riflette quello dell’associazione Torrevilla Bike: coinvolgere sempre più persone e famiglie attraverso l’utilizzo consapevole della bicicletta.  Con Pedala coi Lupi vogliamo creare un’esperienza coinvolgente, magica ed emozionante, che i partecipanti vivono insieme ai loro amici, ai loro figli e familiari.  Una notte davvero diversa dal solito! All’aperto, con qualsiasi tempo. La manifestazione, infatti, si svolge anche in caso di pioggia e ti posso assicurare che, in quel caso, il divertimento e la suggestione raddoppiano. Con Pedala coi Lupi entri in un sogno e ti sembra di vivere un’avventura unica!”

La Pedala coi Lupi è un evento dove la bicicletta diventa uno strumento non per competere e nemmeno per dimostrare qualcosa, bensì per vivere un’esperienza unica e che, sulle nostre strade ingolfate dal traffico, è sempre più difficile vivere: pedalare di notte. E permette a chiunque di parteciparvi, senza barriere all’ingresso.

Ed è questa la caratteristica più bella che ho trovato nella Pedala coi Lupi: la sua democraticità. C’eravamo noi con una gravel e una ebike da città, c’erano ragazzi con mtb anni ’90, biker con mtb in carbonio, gente con la Graziella o con bici appena riesumate dalla cantina. Ed eravamo tutti lì per goderci la possibilità di pedalare di notte.

Pedala coi Lupi

Se siete rimasti colpiti dalla Pedala coi Lupi, non dovete attendere l’anno prossimo per parteciparvi. Il 9 Luglio è prevista un’altra edizione, questa volta a Besana Brianza (MB).

Per iscrivervi, potete andare direttamente al link dell’evento.

Nota: il percorso di Besana, rispetto a quello di Monza, è più tecnico e impegnativo. L’organizzazione consiglia di partecipare con una MTB o una gravel adeguate: Non è consigliato partecipare con city bike, bici con seggiolino portabici e bici da corsa.

Commenti

Un commento a "Pedala coi Lupi: racconto di una pedalata notturna"

  1. Flavio ha detto:

    Un evento simile alle Bike Night organizzate dalla Witoor di Ferrara. L’ultima si è svolta proprio a Milano il 25-26 Giugno, con arrivo al Lago Maggiore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi il meglio della settimana via mail.

Iscriviti