Cargobike

La cargo bike di Ikea a energia solare

La cargo bike di Ikea a energia solare

Una cargo bike a pedalata assistita a energia solare, alimentata da pannelli, per ridurre le emissioni delle consegne a domicilio: Ikea l’ha utilizzata per il proprio negozio di Delft, nel Regno dei Paesi Bassi, ma questo progetto pilota si estenderà, nel tempo, a tutti i rivenditori del mondo.

Ikea e la cargo bike a energia solare

Già qualche tempo fa, come avevamo scritto su Bikeitalia, Ikea aveva puntato sulle cargo e-bike per rendere meno impattanti le proprie consegne. Con questa novità chiamata Sunrider, grazie ai pannelli solari sul cassone posteriore, la bici da carico può ricaricarsi sfruttando l’energia solare, riducendo l’impronta climatica delle consegne a domicilio.

Consegne a domicilio più sostenibili

“Sunrider può ospitare circa il 90% della gamma di prodotti Ikea ed emette il 98% in meno di CO2 rispetto ai moderni furgoni diesel. Per Ikea è importante esplorare nuovi modi per migliorare l’offerta di servizi per i clienti, sia da una prospettiva più sostenibile, economica e accessibile. La cargo bike a energia solare fa tutto questo”, afferma Helene Davidsson, Sustainability Manager Inter Ikea Systems B.V.

Autonomia e capacità

La cargo e-bike Sunrider alimentata da pannelli solari ha un’autonomia massima di 100 km. Si tratta di un mezzo dotato di una batteria agli ioni di litio da 1,6 kWh che può essere ricaricata grazie ai pannelli solari montati sul cassone di carico che sono in grado di generare 545 W. Il vano di carico è adatto per un pallet EU di dimensioni standard e può trasportare carichi fino a 150 kg.

Corsi di Meccanica

Meccanica Base 1 – In presenza

Scopri di più

Convenienza e accessibilità

“Vogliamo incontrare più persone e molti dei nostri futuri clienti vivranno in città con un accesso limitato ai trasporti. Questa sfida offre una grande opportunità per esplorare nuovi modi di rendere disponibili i nostri prodotti. La cargo bike a energia solare sarà un’aggiunta preziosa al servizio dell’ultimo miglio, in quanto offre un’alternativa silenziosa e priva di emissioni che può anche aggirare la congestione del traffico”, conclude Davidsson.

Obiettivi per il 2030

Entro il 2030, l’ambizione di Ikea è di diventare “positiva per il clima”: cioè di ridurre più emissioni di gas serra rispetto a quelle emesse dall’intera catena del valore della produzione/vendita., aumentando al contempo l’attività di IKEA. Per diventare positiva per il clima, l’intera catena del valore IKEA dovrebbe ridurre l’impronta climatica in linea con l’obiettivo di 1,5°C, compreso il dimezzamento delle emissioni entro il 2030 e il raggiungimento dello zero netto entro il 2050 al più tardi.

Commenti

  1. Avatar luzzo maraventano ha detto:

    C’è un link della cargo-e-bike?

    [Questo è il link del sito ufficiale: https://sunrider.bike/%5D

  2. Avatar fabio guastalli ha detto:

    interessante quando sarà possibile acquistarla in Italia..?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *