Bici

Lotus presenta l’ebike da corsa più leggera del mondo

La casa automobilistica britannica Lotus lancia sul mercato, in edizione limitata, l’ebike da corsa più leggera del mondo: il modello Type 136 è una bici ad alte prestazioni con telaio in fibra di carbonio realizzato a mano in Italia e caratteristiche ingegneristiche uniche. Inoltre, rimuovendo la batteria, è possibile utilizzarla come bici da strada senza l’assistenza del motore.

Lotus ebike da corsa più leggera del mondo

Lotus: un’ebike ad alte prestazioni

L’ebike di Lotus è il risultato di un lavoro che viene da lontano, con oltre 30 anni di successi nel ciclismo su strada e in pista: il suo design aerodinamico è ispirato ai successi vincenti della medaglia d’oro di Lotus nelle piste velodromi olimpiche di tutto il mondo, dalla storica Type 108 ai Giochi di Barcellona del 1992 all’ultima competizione a Tokyo 2020. Lì, la bici da pista Hope/Lotus è stato il mezzo che ha accompagnato la squadra britannica di ciclismo su pista in cima alla classifica delle medaglie.

Quanto pesa?

La componentistica all’avanguardia e le caratteristiche costruttive fanno sì che l’ebike Type 136 di Lotus pesi appena 9,8 chilogrammi. Presenta manubri a forma di V e forcelle a forma di ala che consentono di fendere l’aria per migliorare l’efficienza aerodinamica.

Batteria e motore

L’innovazione continua con la batteria, camuffata come borraccia e staccabile dal telaio con la pressione di un pulsante. Il sistema motore Watt Assist Pro della ebike Lotus Type 136 è derivato dal Progetto Mars Lander, dove il peso limitato e la manutenzione zero erano fattori critici per il successo della missione. È il sistema motore per ebike più leggero sul mercato da HPS e pesa solo 1,2 kg in totale. Con un guscio di movimento centrale compatto che si integra perfettamente nel telaio della bicicletta, il motore stesso pesa solo 300 grammi.

Una bici esclusiva

In omaggio alla tradizione di Lotus di assegnare numeri di tipo ai suoi nuovi modelli, l’ebike Type 136 è disponibile per l’edizione limitata di lancio in soli 136 esemplari: questi saranno numerati singolarmente e disponibili in una livrea iconica del motorsport. Il modello standard sarà invece in vendita dalla primavera del 2024.

Lotus ebike Type 136

Lotus e il ciclismo su pista

Lotus ha legato il proprio marchio ai successi del ciclismo su pista: la Type 108 ha riscritto le regole del design delle biciclette ed è riconosciuta come una delle bici più iconiche di tutti i tempi, ispirando una generazione di ciclisti professionisti come Sir Chris Hoy.

Sir Chris Hoy, ambassador di Lotus
Sir Chris Hoy, ambassador di Lotus con l’ebike Type 136

Il sei volte campione olimpico è ora ambassador del marchio Lotus. Parlando alla prima mondiale del Type 136, ha dichiarato: “Questa è una bicicletta incredibile, che dice molto sugli sforzi pionieristici di Lotus e sullo status iconico delle sue bici nel corso degli anni. Da adolescente ricordo vivamente di aver visto Chris Boardman portare la Type 108 a una medaglia d’oro a Barcellona nel 1992 e di battere record sulla Type 110 per indossare la maglia gialla al Tour de France due anni dopo”.

Feng Qingfeng, CEO del Gruppo Lotus, ha commentato: “Sono orgoglioso di lanciare la Lotus Type 136 come il prossimo capitolo nel nostro viaggio ad alte prestazioni. Negli ultimi 75 anni, Lotus ha spinto incessantemente i confini dell’innovazione su strada e in pista. La Type 136 dimostra che continuiamo a farlo. Lanciandoci insieme a Eletre, Emeya ed Evija, espanderà ulteriormente le percezioni globali su cosa aspettarsi da Lotus”.

Il prezzo di lancio della prima edizione limitata in 136 esemplari è di 20.000 sterline / 25.000 euro.

Per ulteriori informazioni: https://www.lotuscars.com/en-GB/type-136

ebook

Tutto quello che vuoi sapere sulla scelta, manutenzione e meccanica della bicicletta lo trovi tra gli ebook
scarica ora

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *