MENU

Come montare il manubrio della mtb

Bikelife, Manubrio, Meccanica • di

Dopo aver visto le caratteristiche e aver definito il tipo di manubrio per ciascuna disciplina mtb, è tempo di smanettare e montare un nuovo manubrio. In questo articolo vedremo quali sono le procedure da seguire e l’attrezzatura necessaria per sostituire il vecchio manubrio della nostra mtb con uno nuovo.

Ebook "Meccanica Base - Parte 1"

Scarica Gratis

Perché cambiare il manubrio?

Manubrio mtb_1

La risposta alla domanda può prendere molteplici direzioni:

Upgrade tecnico: si può passare a un manubrio più largo o più leggero per modificare il proprio stile di guida e le performance sul sentiero;
Motivazioni biomeccaniche: cambiando manubrio si modificano l’impostazione in sella, la gestione dei pesi e delle masse sulla bici, l’apertura polmonare e quindi l’efficienza biomeccanica;
Manubrio rotto: non solo cadute o colpi ma il manubrio può soffrire un affaticamento dovuto alle continue sollecitazioni di trazione e flessione che possono addirittura piegarne le estremità.

Montare il manubrio mtb: tempistiche, difficoltà e attrezzatura

Montare un manubrio per mtb è un’operazione semplice che però nasconde qualche insidia: bisogna infatti fare attenzione a posizionarlo perfettamente in asse con l’attacco manubrio, a regolare bene l’altezza (il rise) e a inclinare le leve freno in maniera corretta per non sovraccaricare il polso.
Manubrio mtb_2

L’attrezzatura necessaria è la seguente:
• Chiavi Brugola / Torx: di varia dimensione e forma per allentare le viti che bloccano i collarini dei freni, dei comandi cambi e dei vari comandi remoti (reggisella, forcella, shock);
• Silicone spray: può essere utile per inserire le manopole sul nuovo manubrio;
• Martello di gomma: per poter spingere le manopole in caso siano davvero difficili da inserire;
• Grasso bianco antigrippaggio: per ingrassare i filetti delle viti;
• Metro: per controllare la posizione del manubrio;
• Sgrassatore e carta assorbente: per pulire il tutto;
Chiave dinamometrica: per concludere il serraggio ed è indispensabile se state montando dei manubri in composito;

Montare il manubrio per mtb passo-passo

Step 1: Rimuovere gli accessori

Manubrio mtb_3

Manubrio mtb_4

Per prima cosa rimuovete dal manubrio gli accessori come ciclocomputer (https://www.bikeitalia.it/montare-e-impostare-un-ciclocomputer-senza-fili/) , campanelli, attacchi per borse anteriori:

Ti potrebbero interessare anche i nostri Corsi Bikeitalia di Meccanica Ciclistica: clicca qui!

Step 2: Allentare le viti dei collarini

Manubrio mtb_5

Manubrio mtb_6

Con le chiavi adeguate allentate (senza rimuoverle completamente) le viti che fissano i collarini dei freni, dei comandi cambio e dei comandi remoti. In questo modo sarà possibile sfilarli dal manubrio;

Step 3: Rimuovere la manopola

Tirando verso l’esterno rimuovete la manopola. Se dovesse faticare a uscire potreste usare il collarino dei freni per spingerla;

Step 4: Estrarre i componenti

Manubrio mtb_10

Sfilate ora i freni e i comandi cambio tirandoli verso l’esterno. Se la lunghezza del cavo non dovesse essere sufficiente per sfilare i comandi, provate prima a far ruotare il manubrio e se ciò non fosse sufficiente allora dovrete allentare i cavi sui deragliatori.
Manubrio mtb_11
In alternativa si possono allentare le viti sull’attacco manubrio e spostare il manubrio in modo da facilitare lo sfilaggio.
Manubrio mtb_12
Evitate di forzare per non deformare i cavi in metallo o per non strappare gli attacchi dei cavi idraulici dei freni;

Step 5: Ripetere dall’altro lato

Manubrio mtb_13

Manubrio mtb_14

Manubrio mtb_15

Manubrio mtb_16

Manubrio mtb_17

Manubrio mtb_19

Ripetete le stesse operazioni anche sull’altro lato del manubrio, in modo da liberarlo completamente da tutti i componenti installati
Manubrio mtb_20

Step 6: Allentare e rimuovere il tappo dell’attacco manubrio

Manubrio mtb_21

Manubrio mtb_22

Manubrio mtb_23

Manubrio mtb_24

Con la chiave a brugola da 5mm allentate le viti sul tappo dell’attacco. Ricordate sempre che le viti fanno allentate (e successivamente serrate) a croce, in modo da spostare in modo uguale l’interno tappo. Potete seguire lo schema riportato in foto.
Manubrio mtb_25

Manubrio mtb_26

Rimuovete le viti e il tappo dell’attacco. Il manubrio non dovrebbe cadere, poiché solitamente è alloggiato nell’apposita cava all’interno dell’attacco;

Step 7: Estrarre il manubrio

Manubrio mtb_27

Manubrio mtb_28

Manubrio mtb_29

Tirate verso di voi il manubrio e rimuovetelo dall’attacco.
Manubrio mtb_30

Manubrio mtb_31

Dopodiché, con sgrassatore e straccio, rimuovete le tracce di polvere, fango e sporcizia dell’interno dell’attacco;

Step 8: Posizionare il nuovo manubrio

Manubrio mtb_32

Manubrio mtb_33

Manubrio mtb_34

Inserite il nuovo manubrio all’interno dell’attacco, cercando di posizionarlo in linea con l’asse dello stem;

Step 9: Avvitare il tappo dell’attacco

Manubrio mtb_35

Manubrio mtb_36

Manubrio mtb_37

Cospargete i filetti delle viti dell’attacco con del grasso antigrippante: eviterà che grippino o si ossidino e aiuterà le future rimozioni.
Manubrio mtb_38

Manubrio mtb_39

Avvitate leggemente le viti del tappo senza serrarle, il manubrio deve essere libero di spostarsi e di ruotare;

Step 10: Infilare i componenti

Manubrio mtb_40

Manubrio mtb_44

Manubrio mtb_43

Manubrio mtb_42

Manubrio mtb_41

Infilate nuovamente tutti i componenti su entrambi i lati del manubrio, lasciandoli sempre “laschi”, ovvero senza avvitarli. Ne regoleremo la posizione nei prossimi passaggi;

Step 11: Regolare il manubrio

Manubrio mtb_46

Manubrio mtb_47

Manubrio mtb_48

Fate ruotare il manubrio per ottenere il giusto rise in altezza e bloccate leggermente le viti dell’attacco (il manubrio dovrà ancora muoversi anche se non liberamente).
Manubrio mtb_49
Manubrio mtb_50

Controllate ora la posizione del manubrio rispetto all’asse dell’attacco: misurate la parte destra e quella sinistra con il metro sfilabile e fate in modo che siano equivalenti.
Manubrio mtb_51

Manubrio mtb_52

Quando il manubrio sarà in posizione, serrate nuovamente le viti dell’attacco senza esagerare (termineremo il serraggio con la chiave dinamometrica);

Step 12: Montare le manopole

Manubrio mtb_53

Manubrio mtb_54

Manubrio mtb_55

Inserite le manopole sul manubrio. Se dovessero faticare a entrare, potete spruzzare un velo di silicone spray sul manubrio per aumentare la scorrevolezza.
Manubrio mtb_56

Se invece dovessero muoversi troppo e risultare libere, allora si può stendere uno spessore di nastro da imballaggio (il classico scotch marrone) sul manubrio.
Manubrio mtb_57

Manubrio mtb_58

In questo modo il diametro del manubrio varierà di quei millimetri che manterranno in posizione la manopola;

Step 13: Regolare le leve dei freni

Manubrio mtb_59

Le leve dei freni in mtb devono essere regolate in due modi: posizione trasversale e inclinazione. Partiamo dall’inclinazione: le leve devono essere posizionate in modo da mantenere allineati spalla, gomito e polso. Il polso non deve avere angoli positivi e negativi, definiti “iperestensioni”. Se il polso dovesse flettersi, tutte le vibrazioni del manubrio si trasmetterebbero all’articolazione, infiammando i nervi e intorpidendo le mani.

leve troppo basse

leve troppo basse

leve troppo alte

leve troppo alte

leve nella posizione corretta

leve nella posizione corretta

Salite quindi in sella, afferrate le leve e controllate che il braccio sia in linea retta.

Manubrio mtb_63

Occupiamoci della posizione trasversale: la leva del freno deve essere sempre agganciabile almeno con due dita (una nelle discipline più discesistiche). Una volta individuata la posizione delle leve, fissatele agendo sulle viti;

Step 14: Concludere il serraggio

Manubrio mtb_64

Manubrio mtb_65

Manubrio mtb_66

Controllate la coppia di serraggio dei vari componenti, regolate la chiave dinamometrica e concludete quindi il montaggio.
Manubrio mtb_67

Infine rimuovete l’eventuale grasso fuoriuscito con uno straccio;

Concludendo

Manubrio mtb_68

Abbiamo terminato la sostituzione e il montaggio del nostro manubrio da mtb, realizzando un upgrade tecnico. Ricordatevi che se, durante le fasi di montaggio o al primo utilizzo, vedete che il manubrio flette o che emette rumori striduli, smettete immediatamente di utilizzarlo (soprattutto se è in fibra di carbonio) poiché potrebbe essere criccato e rompersi.





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *